Pioli, Milan torna al 4-3-3: Suso e Leao ai fianchi di Piatek, il regista...

Milan, le missioni di Pioli: Piatek e Suso al centro del progetto, Leao…

Stefano Pioli inizia il suo lavoro per rivitalizzare il Milan e alcuni singoli che si sono smarriti. Sarà 4-3-3, con una prima punta “vera” e un regista.

Una giravolta, quella da Giampaolo a Pioli, per il Milan. Il club rossonero, dopo aver silurato Gattuso e il “suo” 4-3-3 in favore del tecnico di Giulianova – il quale prediligeva le due punte con trequartista -, con l’allenatore parmense ritornerà al tridente.

Pioli, prima punta per i gol

Il neo-tecnico del Milan è stato chiaro in conferenza stampa: i suoi attaccanti, nelle precedenti esperienze, hanno sempre realizzato molti gol. L’aspetto tattico è fondamentale: il Diavolo ha Piatek, il quale si è però smarrito sotto la breve gestione Giampaolo. Pioli è stato chiaro: il polacco giocherà al centro dell’attacco, in area di rigore avversaria, senza compiti tattici e di copertura particolari. In sostanza, l’ex Genoa dovrà pensare solo a segnare…

Stefano Pioli
Stefano Pioli

I due esterni Suso e Leao

Con il tridente, Suso tornerà a operare nella sua mattonella prediletta, ossia sull’esterno di destra. Per quanto riguarda l’out mancino, Rafael Leao è in pole: se lo spagnolo gioca più di tecnica, il portoghese garantirà strappi e velocità; un ruolo che La Gazzetta dello Sport definisce “alla Chiesa”. E poi c’è Rebic, come jolly…

Paquetà per il grande salto

Un altro giocatore che ha sofferto molto Giampaolo è stato evidentemente Paquetà. “E’ una mezzala completa, di qualità. A volte giocherà in mezzo, altre più fra le linee. Ha nelle sue corde gli inserimenti e i gol. Abbiamo centrocampisti che mi piacciono, di dinamismo e di inserimento“. Così lo ha definito Pioli. Pertanto, è facile immaginare per l’ex Flamengo un ruolo centrale.

La scelta del regista

Infine, ma non meno importante, la scelta del perno di centrocampo, il quale nella testa di Pioli deve essere un regista. Alla Lazio ha già avuto Biglia, al quale affidò la fascia di capitano, alla Fiorentina stava studiando da vicino Bennacer. Chi la spunterà?

ultimo aggiornamento: 10-10-2019

X