Milan-Lecce: Leao, Piatek e Rebic, è lotta a tre per due maglie

Milan-Lecce: Leao, Piatek e Rebic, è lotta a tre per due maglie

Suso è al momento intoccabile: il ballottaggio, verso Milan-Lecce, sarà quello tra Leao, Piatek e Rebic. In palio le due maglie accanto allo spagnolo

Milan-Lecce si avvicina a grandi passi. Dopo dieci giorni di allenamenti e di duro lavoro (soprattutto sulla testa dei giocatori), per Stefano Pioli è quasi arrivato il momento di provare a raccogliere i primi frutti di quanto seminato finora. Il calendario non sarà molto facile per i rossoneri: per questo è importante cominciare subito con il piede giusto, battendo i salentini e incamerando tre punti vitali per la classifica.

Il punto fermo del nuovo tecnico è il 4-3-3. Tante possono essere invece le soluzioni in merito alla composizione del tridente. Al momento, secondo Sportmediaset, c’è un posto assicurato e un calciatore che sarà ago della bilancia. Il posto fisso per ora se lo “merita” Jesus Suso, insostituibile sulla fascia destra anche per Pioli. L’ago della bilancia, invece, è Rafael Leao. La sua presenza in campo dovrebbe (condizionale d’obbligo) essere certa, ma dalla posizione del portoghese dipenderà la presenza di uno tra Piatek e Rebic.

Milan, Suso col Lecce c’è: Leao al centro o a sinistra? Rebic e Piatek attendono…

Far fuori Leao dalla sfida di San Siro, almeno inizialmente, pare infatti un azzardo. Il ragazzo ex Lille e Sporting Lisbona ha dato segnali di crescita incoraggianti, nonostante il deserto tecnico tattico che lo circondava. Nel caso in cui Pioli decida di schierarlo come punta avanzata del tridente, allora a “scalare” in panchina sarebbe Piatek, con Rebic pronto a prendere posto a sinistra.

Qualora invece Pioli vuole profittare di questo turno (sulla carta) favorevole per rilanciare Piatek, Leao si sposterebbe sul fronte mancino dell’attacco, con Rebic ancora una volta relegato in panca. Scelte non facili per l’allenatore.

Ante Rebic
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Ecco il probabile tridente…

Al momento, comunque, il tridente più probabile dovrebbe essere quello che vede Suso a destra, Piatek al centro e Leao a sinistra. Con buona pace di Rebic, infatti, una nuova bocciatura del polacco potrebbe intristirlo e indisporlo ancora di più. L’ex punta del Genoa è un grande patrimonio societario: per lui, lo scorso gennaio, sono stati spesi 35 milioni cash. E’ arrivato il momento, dunque, di valorizzarlo al massimo.

ultimo aggiornamento: 18-10-2019

X