Milan, Leonardo Bonucci è il bersaglio più semplice ma…

Milan, Leonardo Bonucci è colpevole o il più facile dei capri espiatori?

chiudi

Caricamento Player...

Nella settimana in cui, giustamente per carità, si è parlato tanto e forse troppo di Marra, l’impressione è che il vero capro espiatorio di questo inizio di stagione rossonero si Leoanrdo Bonucci. Il difensore azzurro è stato accolto a Milanello come il salvatore della Patria, il vate che ogni milanista avrebbe dovuto seguire per riportare il club ai vertici del calcio italiano ed europeo. Leo ha accettato di buon grado il ruolo, un’ottima via di uscita da una Juventus diventata – pare – troppo piccola per lui e Massimiliano Allegri.

Milan, Leonardo Bonucci capro espiatorio o colpevole?

In questo inizio di stagione Leonardo Bonucci non ha brillato, sia chiaro, e non è da escludere che qualcuno nello spogliatoio non abbia gradito i suoi metodi decisi e la fascia da capitano arrivata saldamente sul suo braccio ancor prima di confermarsi in rossonero, ma l’impressione è che, come accaduto negli scorsi anni con Riccardo Montolivo, le critiche siano state fino a questo momento spesso esagerate e probabilmente amplificate dal suo valore di mercato, dal suo ruolo di capitano-leader e dal suo curriculum