Milan, Leonardo detta le regole: mercato intelligente e conferma a Gattuso

Il neo dt rossonero Leonardo si è presentato in conferenza stampa dopo l’annuncio ufficiale del Milan. Il brasiliano ha ribadito che sul mercato i margini sono stretti. Sul tecnico, fiducia a Gattuso.

Dopo giorni di lavoro con una nomina in pectore, Leonardo è stato ufficializzato dal club rossonero come direttore tecnico. Ieri, il brasiliano ha parlato in conferenza stampa chiarendo quella che sarà la direttrice della sua azione: “Il Milan ha una forza impressionante. Vogliamo riportare il club dove sappiamo, ci vorrà tempo ma questo è l’obiettivo. È ovvio che siamo legati al Financial Fair Play, siamo legati a questi parametri, non sarà un mercato folle o di bam bam bam, ma saggio e moderato. Non sarà possibile in questa sessione il grande colpo“.

Casa Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/GianlucaDiMarzio/

Realismo e bilancio

Le parole di Leonardo smorzano l’entusiasmo del popolo rossonero. Come sottolinea il Corriere della Sera, il nuovo dt del Milan ha mantenuto un profilo basso: niente botti sul mercato, valorizzazione dei giovani, grande attenzione agli stipendi e ai conti perché il Milan ha il dovere di rispettare le regole e i paletti del Fair Play Finanziario. Da qui la necessità di operare sul mercato con grande intelligenza. Si punterà con decisione all’attaccante, il cui ingaggio dovrà essere finanziato dalle cessioni dei vari Kalinic e Bacca.

Avanti col mister

Infine, Leonardo ha rafforzato ulteriormente la posizione di Gennaro Gattuso, dopo che il tecnico rossonero era stato raggiunto telefonicamente dal presidente Scaroni: “È l’unico citato nel comunicato della nuova proprietà, nessuno ha mai contattato Conte. Rino è in proiezione positiva“, così Leonardo in conferenza stampa sulle voci che vorrebbero l’allenatore calabrese alla porta in favore dell’ex manager del Chelsea.

ultimo aggiornamento: 27-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X