Milan, Luca Pagni: “Giusto sostituire Higuain con Piatek…”

Il giornalista di Repubblica giustifica l’operazione di mercato dei rossoneri. “Meglio puntare su un giovane promettente che su un campione svogliato”

Luca Pagni, giornalista esperto di economia e grande appassionato di Milan, ha scritto sul blog Bollettino Milan una interessante analisi in merito ai costi e benefici relativi all’arrivo di Krzysztof Piatek in maglia rossonera e al contestuale addio del Pipita Higuain, volato a Londra dal maestro Maurizio Sarri. La classe e le abilità tecniche del sudamericano non si discutono: a livello economico, anagrafico e psicologico, però, l’affare lo ha fatto proprio il Milan. Ecco le sue parole.

Pagni su Higuain: “Non vale la pena trattenere chi ha testa altrove”

Non vale la pena, secondo Pagni, “trattenere un giocatore che da tempo sta dimostrando di avere la testa altrove e che sul campo si è impegnato più a protestare con i compagni che a giocare a pallone, a inveire contro i difensori che gli mordono i polpacci invece di restituire colpo su colpo, nonché a ingaggiare duelli verbali con gli arbitri invece di buttare in porta il pallone più importante della stagione (il rigore contro la Juve)“.

Piatek
Fonte foto: https://twitter.com/acmilan

Piatek: a 23 anni il futuro è tuo

Ha 23 anni, ma ha fisico e movimenti da giocatore più esperto. Ora deve compiere il passo finale, forse il più difficile. Negli anni passati, tanti giovani attaccanti promettenti sono arrivati al Milan ma San Siro è stato loro fatale (da Agostini a Comandini, da Maniero a Silva). Sempre secondo Prandelli è “pronto per giocare in un top club“.

Rimpiazzare Higuain con Piatek, dunque, è stato un affare per la società di via Aldo Rossi. “Il Milan sostituisce Higuain con un giovane promettente, risparmia soldi e dimostra con i fatti la linea societaria di puntare sui giovani di qualità (ricordiamoci sempre di Paquetà). Con l’arrivo di Ivan Gazidis quale capo azienda, si stanno comportando con coerenza sil tema degli ingaggi“.

ultimo aggiornamento: 10-02-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X