Milan-Ludogorets, Mirabelli: “Non riesco a immaginare un Milan senza Gattuso”

Il direttore sportivo Mirabelli a pochi minuti dal calcio d’inizio di Milan-Ludogorets: “Dobbiamo tenercelo stretto“.

Il Milan è sempre più Gattuso-dipendente. Parola di Massimiliano Mirabelli, che ai microfoni di Sky Sport, a pochi minuti dal fischio d’inizio di Milan-Ludogorets, ha confermato il tecnico sulla panchina rossonera per molti anni ancora. Queste le sue dichiarazioni: “Non abbiamo mai parlato di traghettatore, ero convinto che Gattuso potesse dare qualcosa d’importante, altrimenti non avremmo fatto questa scelta. Gattuso ha preso una situazione difficilissima, vorrei vedere Gattuso lavorare dal primo giorno di ritiro, potrebbe dare ancora di più a questa squadra. La società? Noi facciamo le cose che dobbiamo fare, non abbiamo problema, a volte chiamiamo i club per poterli pagare prima. Noi sorridiamo e andiamo avanti col percorso formativo“.

Milan-Ludogorets, Mirabelli: “Il Milan starà tanti anni con Gattuso

Il direttore sportivo ha quindi proseguito su Gattuso: “Non riesco a immaginare un Milan senza di lui. Il Milan starà tanti anni con Gattuso. Fa delle cose col suo staff che non sono da allenatore giovane, ma da grande allenatore. Speriamo di tenercelo stretto per tanti anni, è un allenatore davvero importante“. Mirabelli ha quindi toccato altri argomenti, tra cui il futuro di Donnarumma e degli attaccanti Cutrone e Silva: “Gigio è un patrimonio del Milan e di tutto il calcio italiano, va amato. Cutrone è un patrimonio importante per noi, dal primo giorno che ci siamo visti abbiamo fatto il contratto di Cutrone quasi come una scommessa. Silva sarà uno degli attaccanti più importanti del mondo nei prossimi anni“.

ultimo aggiornamento: 22-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X