Milan, Montella ma non solo: sotto esame anche Fassone e Mirabelli

I dirigenti rossoneri hanno un contratto fino al 2020: anche loro dovranno garantire determinati risultati. Tutto il Milan, dal tecnico a squadra e dirigenza, è attualmente sotto esame.

Tutti con Vincenzo Montella. Come riporta Premium Sport, la dirigenza del Milan non ha alcuna intenzione di esonerare l’Aeroplanino. Il tecnico, dunque, non è a rischio: sarà lui a condurre la squadra fuori da questo momento complicato. Nessun toto-allenatore, i vertici di via Aldo Rossi hanno le idee chiarissime. Tutti, comunque, sono sotto esame. Montella ma non solo…

Il mister ha un accordo fino al 2019 con il Milan, ma anche i due principali dirigenti, l’amministratore delegato Marco Fassone e il responsabile dell’area tecnica nonché direttore sportivo, Massimiliano Mirabelli, hanno un contratto a breve scadenza (2020). Anche loro, in soldoni, dovranno garantire determinati risultati oltreché dare spiegazioni alla proprietà.

Europa League, Gruppo D: il Milan ospita il Rijeka a San Siro

Insomma, tutti (proprio tutti) dovranno stare sul pezzo, a partire da Montella, chiamato a invertire la tendenza. Il suo Milan, fin qui, non ha convinto, né sul piano del gioco né tantomeno sul piano dell’atteggiamento. L’allenatore, a partire dalla sfida di Europa League contro il Rijeka, dovrà dimostrare di avere in pugno la situazione. È severamente vietato sbagliare.

ultimo aggiornamento: 26-09-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X