Milan, Montella ritrova i veri Kalinic e Rodríguez. Çalhanoglu non svolta con la Turchia

Le nazionali hanno ritrovato i veri Kalinic e Rodríguez oltre che Bonucci. Ancora un oggetto misterioso rimane  Çalhanoglu.

chiudi

Caricamento Player...

MILANO – Il Milan deve ritrovare i suoi “gioielli” per ricominciare la rincorsa verso il quarto posto. Le nazionali hanno restituito a Montella un Kalinic e un Rodíguez in forma. L’attaccante croato in queste due sfide ha trovato una rete ma ha giocato partite di grande livello. Un ottima notizia per il tecnico rossonero che per la trasferta di Napoli potrà contare su un attaccante ritrovato pronto a fare la differenza per cercare di portare a casa una vittoria fondamentale per nella rincorsa alla Champions.

Nikola Kalinic Montella Milan
Nikola Kalinic

Un altro giocatore che sembra essere tornato rigenerato dagli impegni con la nazionale è Ricardo Rodríguez. Il terzino è diventato un idolo in Svizzera visto che la sua rete in Irlanda e il salvataggio sulla linea nella sfida di ritorno ha deciso il passaggio del turno degli elvetici. Ora l’ex Wolfsburg è pronto per riprendersi il Milan e il suo ruolo da esterno di centrocampo dove sicuramente con il suo sinistro potrà essere molto pericoloso. Anche questa un’ottima notizia per Montella che per la trasferta di Napoli deve contare sul massimo potenziale dei suoi giocatori.

Ricardo Rodriguez
Ricardo Rodriguez

Hakan Çalhanoglu è l’ombra di sé stesso: la Turchia non gli dà la svolta desiderata

I problemi di Hakan Çalhanoglu continuano. Il turco con la sua nazionale non è riuscito a trovare la svolta che cercava per prendere maggiore fiducia in vista di questa ultima parte dell’anno. Il numero 10 rossonero continua nel suo momento di apatia che potrebbe terminare ora solamente con la maglia milanista.

Hakan Calhanoglu Milan
Hakan Calhanoglu

Il rientro di Bonaventura potrebbe essere una boccata di ossigeno per lui visto che potrà adattarsi con calma al calcio italiano. Jack è pronto a riprendersi il Milan con Hakan che vuole sorprendere i tifosi.