Bacca ma non brilla ma resta titolare, Lapadula resta ai box: i rischi di Vincenzo Montella

Non brilla in queste ultime giornate Carlos Bacca, non gira come dovrebbe il Milan di Vincenzo Montella, costretto ora agli straordinari per provare a centrare l’obiettivo Europa League. Contro il Palermo il tecnico rossonero dovrebbe affidarsi nuovamente all’attaccante colombiano, apparso svogliato nelle ultime apparizioni, poco coinvolto e poco disposto a sacrificarsi per la causa della squadra. Le insistenti voci di mercato potrebbero aver distratto il giocatore, sicuro di potersi giocare anche la Champions League in caso di trasferimento, peraltro non così improbabile.

Lapadula resta al palo

Resta dunque al palo Gianluca Lapadula, visto come un ottimo elemento da inserire a partita in corso ma non come prima scelta nonostante il buon apporto che riesce a dare alla squadra. A differenza del compagno di reparto, l’attaccante azzurro dialoga di più con i compagni e veste spesso (e con successo) i panni del rifinitore per gli inserimenti dei centrocampisti e degli esterni. L’ex pescarese, forse troppo emotivo, pecca spesso di precisione sotto porta, e questo ha influito negativamente nel confronto con Bacca, un cannibale delle statistiche grazie all’ottima media realizzativa. Non è comunque da escludere l’ipotesi che Montella in questo finale di stagione possa affidarsi alle due punte per cambiare la trazione della squadra trasformandola in prettamente offensiva.

milan

ultimo aggiornamento: 07-04-2017


Serie A inizia la girandola delle panchine: Sarri verso la Roma, incognita Conte. Allegri si riprende la Juve

Juventus, quante novità in attacco!