Milan, operazione riuscita per Leo Duarte: i tempi di recupero

Milan, operazione riuscita per Leo Duarte: i tempi di recupero

Il Milan ha comunicato in una nota ufficiale il felice esito dell’operazione chirurgica al calcagno di Leo Duarte: il recupero però sarà lungo

Proprio nel momento in cui si celebrava il ritorno all’abbondanza in casa Milan, con Pioli che finalmente aveva la possibilità di scegliere un buon numero di giocatori decisivi sia a centrocampo che in attacco, ecco giungere una notizia non piacevole. L’operazione del difensore brasiliano Leo Duarte per ridurre la frattura al calcagno è stata ben condotta: il problema, però, è che l’ex Flamengo tornerà a disposizione solamente tra febbraio e marzo. In quest’ottica il recupero pieno di Caldara diventa ancora più importante.

Milan, il comunicato del club sull’operazione di Leo Duarte: ecco il recupero

Il comunicato ufficiale del Milan, pervenuto poco fa sul sito della società rossonera, è stringato ma molto chiaro. Leo Duarte passerà il restante mese del 2019 (più i primi due del 2020) in infermeria.

AC Milan comunica che nella giornata odierna Léo Duarte è stato sottoposto a intervento chirurgico per la frattura del calcagno all’inserzione del tendine achilleo sinistro presso la Alfredson Tendon Clinic di Umeå (Svezia). L’operazione, eseguita dal Prof. Håkan Alfredson alla presenza del Responsabile Sanitario del Club Stefano Mazzoni, è perfettamente riuscita. I tempi di recupero sono stimati in 3/4 mesi“.

LEO DUARTE Nelson Dida
fonte foto https://www.facebook.com/leoduarteofficial/

Romagnoli e Musacchio gli unici centrali titolari

Il problema, come sottolineato in precedenza, è che Pioli ha al momento solo due giocatori immediatamente abili e arruolabili per il centro della difesa. Si tratta del capitano Alessio Romagnoli e di Mateo Musacchio. Il giovane Matteo Gabbia non sembra pronto per certi palcoscenici. Mattia Caldara, poi, è reduce da un’annata molto travagliata. In attesa di capire se il mercato di gennaio porterà ulteriori rinforzi in quella zona del campo, i tifosi si augurano che Romagnoli e Musacchio non abbiano alcun problema di salute.

ultimo aggiornamento: 28-11-2019

X