Demetrio Albertini, ex calciatore del Milan e ora presidente del Settore Tecnico federale, ha parlato della sua ex squadra sulle colonne di TMW

Quando Demetrio Albertini parla di Milan è giusto prestare molta attenzione. L’ex metronomo, infatti, ha vestito il rossonero per un decennio intero (91-2001), vincendo quasi tutto col Diavolo e imponendosi negli anni ’90 come uno dei centrocampisti più forti e completi d’Europa. All’addio al Milan, poi, hanno fatto seguito le esperienze con Barcellona, Atletico Madrid, Lazio e Atalanta. Dopo aver appeso le scarpette al chiodo, ecco arrivare la carriera da dirigente in ambito federale. Il numero 4 del Milan degli invincibili, adesso a capo del Settore tecnico della Federazione, ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni ai microfoni di Tuttomercatoweb.

Albertini: “Speriamo di rivedere il Milan in Champions”

Il Milan? Da una parte c’è la rinuncia all’Europa ma anche la contrattazione con l’Uefa per gestire al meglio questa situazione che è una conseguenza di qualche errore del passato. In 4 anni ha cambiato tre tipi di gestioni: ora speriamo di rivedere il Milan in Champions, cosa che permetterebbe a tutti di crescere più velocemente”.

Ismael Bennacer
Fonte foto: https://www.facebook.com/IsmaelBennacerOfficiel/

Albertini su Bennacer: “Deve dimostrare tanto, ha grande opportunità”

Bennacer? Deve dimostrare ancora tanto, ha una grande opportunità di giocare in una big. Non è sempre facile indossare certe maglie, però conosce il nostro calcio. Giampaolo mi incuriosisce molto, più di Sarri e Conte. Sono ottimista, ho sentito parlare bene della sua metodologia, ci sono gli ingredienti per dimostrare di saper allenare in una big“.

Su Angel Correa: “Fa strano che il Milan peschi all’Atletico ma oggi per il modo di giocare, quello spagnolo, è un punto di riferimento. E’ un calcio propositivo e qualsiasi giocatore idoneo alle nostre esigenze, ricordando che comunque il nostro campionato è il più difficile, può far bene. Il Milan in ogni caso resta una delle società più importanti la mondo“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio Conte giampaolo milan sarri

ultimo aggiornamento: 23-07-2019


Juventus-Inter, Sarri: “Dybala può fare il trequartista. Ronaldo? Nessun problema”

Sportmediaset: Correa-Milan, intesa con l’Atletico Madrid per 45 milioni