Milan, parla Conti: “Voglio restare qui, a Firenze per i tre punti”

Andrea Conti, ai microfoni di Sportmediaset, ha parlato del momento vissuto dal Milan e delle sue condizioni fisiche. Ecco le sue parole

Andrea Conti, finora, è stato letteralmente bersagliato dalla sfortuna. Due operazioni al ginocchio e quasi un anno e mezzo fuori dai campi, però, non hanno frenato la sua voglia di contribuire alla causa rossonera, nonostante una condizione fisica ancora precaria. La trasferta di Firenze si avvicina: una partita necessaria per continuare a dare forza e sostanza al sogno di giocare il prossimo anno in Champions League. Il terzino destro rossonero ne ha parlato a Sportmediaset.

Milan, parla Andrea Conti: “A Firenze per i tre punti”

L’umore è buono. Nonostante il periodo negativo noi ci abbiamo sempre creduto, ma purtroppo ora sappiamo che non dipende più soltanto da noi. In ogni caso siamo convinti che ce la possiamo fare e sabato andremo a Firenze per cercare di ottenere i tre punti“.

Sicuramente il derby ci ha tolto un po’ di convinzione, è sotto gli occhi di tutti, poi le sconfitte ti tolgono sicurezza, penso sia questo il motivo, non un calo fisico, ma la vittoria col Bologna ci ha tirato su di morale, stiamo bene e speriamo di tornare a giocare come due mesi fa”. Capitolo Champions: “Noi ci crediamo al 100%, però sappiamo che non dipende solo da noi. Sicuramente se non centreremo l’obiettivo ci sarà grande rammarico perché sappiamo di aver sprecato tante occasioni, ma comunque ci crediamo fino alla fine“.

Andrea Conti

Milan, Conti avanti in rossonero: “Ho sposato il progetto, voglio rimanere qui”

Sul suo stato di forma: “Non sto bene come prima dell’infortunio, non sono in condizione, vorrei dare di più, ma so che ci vorrà del tempo, devo trovare la condizione e la continuità per tornare ai miei livelli, ma comunque cerco sempre di dare il massimo. Soffro perché so di non essere quello che si vede ultimamente, sapere di poter dare di più è la cosa che mi fa più male”.

Ho sposato questo progetto, voglio stare qui, con o senza Champions per me non cambia niente, qui mi sento a casa, sono ben voluto, vorrei restare tanti anni, fosse per me per sempre. Poi lo so che non dipende solo da me, però qui sono contento e voglio far ricredere la gente su quello che posso dare“.

ultimo aggiornamento: 09-05-2019

X