Milan, parla Stefano Borghi: “Leao ha grandi qualità e prospettive”

Stefano Borghi, grande esperto di calcio estero, ha analizzato l’inserimento del talentuoso Rafael Leao al Milan: la qualità non manca di certo

Le sue telecronache sono musica per le orecchie degli appassionati di calcio europeo e sudamericano. Stefano Borghi, senza tema di smentita, può essere considerato come uno dei cronisti sportivi più preparati dell’ultima generazione. Un giornalista in grado di trasmettere a chi lo ascolta tutta la sua grande passione e competenza: per questo la sua analisi di Rafael Leao, condivisa in un video apparso sul suo canale YouTube, può essere presa in serissima considerazione dagli appassionati del Diavolo. Ecco le sue parole.

Borghi: “Leao è da testare in un nuovo scenario tattico”

Un giovane da testare nel campionato italiano e da testare in questo nuovo scenario tattico. Leao, infatti, al Lille ha fatto bene, e ha fatto molto bene anche al Mondial U-20 con il Portogallo, e ha fatto la punta centrale in un attacco a 3: giocare in un attacco a 2 è un mondo completamente diverso”.

Lui ha le specifiche che lo rendono adatto ai dettami di Giampaolo, perché la sua seconda punta deve aprirsi spesso, deve svariare, deve anche interscambiarsi con il trequartista che diventa a sua volta la seconda punta. Credo che Rafael Leao sia un giovane di grandissime qualità e grandissime prospettive“.

Rafael Leao
Fonte foto: https://www.facebook.com/iamrafaeleao93/

Milan, i numeri di Leao in carriera

Nato ad Almada (Portogallo) il 10 giugno del 1999, Rafael Leao ha fatto tutta la trafila delle nazionali giovanili lusitane, dall’Under 16 all’Under 21, selezione in cui conta attualmente 5 presenze e 0 reti. L’esordio in Primeira Liga è avvenuto nella stagione 2017-2018 con la maglia dello Sporting Lisbona: 5 apparizioni e 2 gol. Quindi il passaggio al Lille: una tappa molto importante per la sua carriera. Nella squadra del nord della Francia, infatti, la punta lusitana ha avuto una crescita esponenziale: 26 incontri e 8 gol per lui, prima di ufficializzare l’arrivo in rossonero.

ultimo aggiornamento: 24-08-2019

X