Milan: per gennaio due i reparti da rinforzare, dalla difesa all'attacco, i nomi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Milan: per gennaio due i reparti da rinforzare, dalla difesa all’attacco, i nomi

Milan: per gennaio due i reparti da rinforzare, dalla difesa all’attacco, i nomi

Un’inversione di tendenza nel mercato invernale: il Milan punta a rafforzarsi in attacco e difesa con mosse mirate.

Il mercato invernale del Milan si prospetta ricco di novità e strategie puntuali, distaccandosi dall’usuale visione di una sessione “di riparazione”. La direzione rossonera si prepara a intervenire con decisione sia in difesa che in attacco, fronteggiando le sfide poste da infortuni e da un attacco che richiede rinnovamento.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Casa Milan
Casa Milan

Attacco rossonero: tra continuità e novità

Il reparto offensivo del Milan vive un momento di riflessione. Luka Jovic, l’attuale vice Giroud, è sotto osservazione: la sua capacità di garantire prestazioni costanti è cruciale. Nel frattempo, la dirigenza non sta a guardare e valuta alternative. Tra queste spicca il nome di Serhou Guirassy, l’attaccante guineano dello Stoccarda. Con 16 gol in 11 partite di Bundesliga, Guirassy non solo dimostra eccellenti capacità realizzative, ma si presenta anche come un’opzione economicamente vantaggiosa, grazie a una clausola di rescissione inferiore ai 20 milioni di euro.

La soluzione difensiva: esperienza e giovani talenti

Sul fronte difensivo, il Milan deve affrontare l’assenza di figure chiave come Kalulu, Thiaw e Pellegrino. Fino al rientro di Kjaer, Pioli si affida a Tomori e considera rinforzi dal mercato. Una delle mosse più probabili è il richiamo di Matteo Gabbia dal prestito al Villarreal, una scelta logica e pratica. Contemporaneamente, il club tiene d’occhio Jakub Kiwior dell’Arsenal. Con un passato allo Spezia, Kiwior potrebbe adattarsi velocemente all’ambiente milanista, sebbene l’Arsenal non sembri incline a cederlo in prestito.

Guirassy rappresenta una scommessa intrigante per il Milan: la sua impressionante stagione allo Stoccarda testimonia un talento in fase ascendente. La sua capacità di adattarsi al calcio italiano e di integrarsi nel sistema di gioco di Pioli sarà fondamentale. La sua clausola di rescissione accessibile lo rende un’opzione attraente per una squadra che cerca di bilanciare qualità e sostenibilità economica.

Nel reparto difensivo, la strategia del Milan sembra orientata verso un mix di esperienza e giovani promettenti. Il ritorno di Gabbia, unito all’interesse per Kiwior, indica un approccio bilanciato. Mentre Gabbia potrebbe offrire una soluzione immediata e conosciuta, l’eventuale inserimento di Kiwior aggiungerebbe freschezza e nuove prospettive.

In conclusione, il mercato di gennaio si annuncia come un momento cruciale per il Milan. Con queste mosse mirate, il club cerca di superare le difficoltà attuali e di posizionarsi strategicamente per la seconda parte della stagione.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2023 18:36

Gerry Cardinale e la sfida del Milan: ricerca di investitori per un miliardo

nl pixel