Milan: Piatek, esordio boom! Come Balotelli nel 2013

Milan: Piatek, esordio boom! Come Balotelli nel 2013

Il polacco ha subito regalato spettacolo, cominciando bene l’avventura in maglia rossonera. La punta del Marsiglia era stata l’ultima ad avere un inizio così

Un inizio oltre le più rosee previsioni. Krzysztof Piatek ha fugato qualsiasi dubbio legato al suo arrivo in una piazza esigente e con grandi pressioni come quella rossonera, continuando semplicemente a fare quello che gli viene più naturale. Tanti gol, conditi da prestazioni convincenti sia a livello temperamentale che tattico. L’ultimo, intristito Higuain impallidisce al paragone con una vera e propria forza della natura: un mix di motivazione, forza fisica e abilità tecnica finora devastante. Per trovare un attaccante che in rossonero abbia debuttato così bene bisogna tornare indietro al gennaio del 2013.

Milan, Piatek come Balotelli: 4 reti nelle prime 3 gare da titolare

Mario Balotelli, approdato in rossonero dal Manchester City sei anni fa, si era reso protagonista di un inizio col botto. Due le reti all’esordio contro l’Udinese (una su rigore), quindi altro rigore realizzato contro il Cagliari, quindi nuova segnatura nella vittoria interna per 2-1 sul Parma.

Una differenza tra Balotelli e Piatek è legata al fatto che il polacco non ha calciato neanche una conclusione dagli 11 metri. Questo, ovviamente, da ancor più valore alle sue reti.

Gattuso e Piatek
fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan: Piatek, la sua è una stagione super

Le cifre incoronano Piatek come uno dei più forti cannonieri del campionato italiano. Con la casacca del Genoa, da giugno 2018 a gennaio, ha totalizzato 13 gol in 19 presenze in Serie A: numeri ancor più impressionanti se si aggiungono le 6 segnature in due sole apparizioni in Coppa Italia.

Approdato al Milan, il polacco ha continuato a segnare senza sosta. Sono 2 i gol in 3 match di Serie A: 2 anche le reti realizzate nel quarto di finale di Coppa Italia contro il Napoli. In totale, per lui, 4 segnature in altrettanti incontri (3 da titolare). Media da urlo per il nuovo crack della squadra rossonera.

ultimo aggiornamento: 12-02-2019

X