Piatek, il vertice tra Milan e Genoa chiude di fatto l'operazione

Milan-Piatek, è praticamente fatta! Cifre e dettagli dell’operazione con il Genoa

Il vertice di ieri tra Milan e Genoa ha portato la trattativa per Piatek quasi alla conclusione. In rossoblu uno tra Bertolacci e Halilovic.

Krzysztof Piatek si avvicina a grandissimi passi al Milan! Il lungo vertice di mercato svoltosi ieri tra la dirigenza del Genoa e quella rossonera ha portato la trattativa a una fase prossima alla chiusura definitiva.

I dettagli

Per il passaggio di Piatek al Milan, il quale andrà a sostituire il partente Higuain (direzione Chelsea), i due club si sono accordati per la somma complessiva di 40 milioni: restano solo da definire tempi e modalità del pagamento della somma. Molto probabilmente nelle casse del Genoa finiranno subito tra i 10 e i 15 milioni a titolo di prestito mentre la quota restante verrà erogata da giugno in poi. Per l’attaccante classe ’95 è pronto un contratto fino al 2023 a circa due milioni netti stagione (attualmente l’ex Cracovia percepisce 450 mila euro).

Krzysztof Piatek
fonte foto https://twitter.com/UEFAEURO

Un rossonero verso Genova

Al fine di ridurre leggermente l’esborso, il Milan ha proposto al Genoa il cartellino di uno tra Bertolacci e Halilovic: i due non sono stati praticamente mai utilizzati da Gattuso. Il primo è maggiormente gradito ai rossoblu ma sembrano esserci difficoltà relative all’ingaggio.

Via libera dalla Uefa

Si temeva che il Milan potesse avere difficoltà a piazzare il colpo Piatek per via della questione Fair Play Finanziario. Invece, come riportato da Il Sole 24 Ore, i rossoneri hanno informato la commissione di controllo della Uefa, la quale ha dato parere positivo. Il Milan, peraltro, risparmierà 9 milioni per il mancato prestito di Higuain nei successivi sei mesi e circa 10 milioni di ingaggio lordo del Pipita.

ultimo aggiornamento: 19-01-2019

X