Milan: Pioli boccia Jovic, ecco cosa succede sul mercato
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Milan: Pioli boccia Jovic, ecco cosa succede sul mercato

Stefano Pioli

Scopri le ultime strategie del Milan per potenziare il proprio attacco: dall’interesse per Jonathan David al posto di Jovic.

Il Milan, guidato dall’allenatore Stefano Pioli, si prepara a rivoluzionare il suo reparto offensivo. Luka Jovic, arrivato con grandi aspettative, non è riuscito a lasciare il segno, rimanendo a secco di gol in questa stagione. La sua performance sotto la lente, sabato affronterà la Fiorentina, ma l’attenzione è già rivolta al mercato di gennaio.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Jonathan David: il principale obiettivo del Milan

Tra i nomi in cima alla lista per il rinforzo dell’attacco milanista spicca Jonathan David. Il giocatore del Lille, con soli 2 gol all’attivo in questa stagione, potrebbe essere un’opportunità a un prezzo più accessibile rispetto alle valutazioni iniziali. Il Milan spera di sfruttare il contratto in scadenza del giocatore nel 2025 per convincere il Lille a una cessione vantaggiosa.

Nonostante il forte interesse per David, il Milan valuta anche altre opzioni. Serhou Guirassy, attaccante in forma con 15 gol stagionali, è un obiettivo concreto, anche se un trasferimento a gennaio appare complicato. In alternativa, c’è Akor Adams del Montpellier, un attaccante giovane e fisicamente prestante che sta mostrando il suo valore in Ligue 1.

Il ruolo di Giroud e la strategia di mercato

Olivier Giroud, attaccante di esperienza, continua a essere una figura chiave per il Milan, ma la necessità di trovare un partner o un sostituto adeguato è evidente. Il Milan cerca un attaccante con caratteristiche complementari a Giroud, un giocatore capace di garantire una presenza fisica in area e, soprattutto, di segnare.

Nel mentre, la società rossonera non trascura la prospettiva a lungo termine, monitorando giovani talenti come Matija Popovic, in bilico tra la Primavera e la prima squadra. Il Milan è determinato a costruire un attacco versatile e dinamico, capace di migliorare le sue statistiche offensive attuali.

Con Giroud squalificato e l’incertezza su Jovic, Pioli potrebbe chiedere a Okafor di ricoprire il ruolo di centravanti nel prossimo match. La partita contro la Fiorentina sarà un test importante, non solo per Jovic ma anche per l’intera strategia offensiva del Milan. La ricerca di un attaccante che possa rilanciare le ambizioni del club è più urgente che mai, con l’obiettivo di elevare le prestazioni della squadra in campionato e in Europa.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2023 20:08

Milan in emergenza: strategie offensive obbligate e il recupero di Loftus-Cheek

nl pixel