Milan Primavera: sconfitta all'ultimo respiro nel derby

Milan Primavera: sconfitta all’ultimo respiro nel derby

Dopo una incredibile altalena di emozioni, il baby Milan si arrende ai pari età dell’Inter col punteggio di 4-3. La rete decisiva di Merola è arrivata al 94′

Sconfitta dal sapore amaro, quella maturata ieri pomeriggio dal Milan Primavera allo Stadio Franco Ossola di Varese. I ragazzi allenati da Alessandro Lupi, infatti, hanno ceduto ai cugini dell’Inter dopo un match intensissimo ed emozionante, risolto dai nerazzurri soltanto con una rete in pieno recupero. Continua dunque il periodo negativo per i giovani rossoneri, arrivati così alla terza sconfitta consecutiva (ben 12 i gol incassati): sono sei, in particolare, i ko del Milan in nove giornate di campionato.

Campionato Primavera, Milan-Inter 3-4

L’ennesima sconfitta di questo primo scorcio di stagione sembrava definitivamente evitata per i giovani guidati da Lupi. L’Inter, infatti, era subito volata sul 2-0, grazie alle reti siglate al 33′ da Salcedo e tre minuti dopo da Corrado. Ci aveva pensato Capanni, al 39′, a riaprire il match.

Nella ripresa i rossoneri hanno agguantato i rivali grazie al gol di Vigolo, arrivato al 56′. Sette giri di lancetta più tardi, Persyn aveva dato il nuovo vantaggio ai nerazzurri: un gap ricucito ancora una volta, grazie alla rete di Sala, arrivata a 20′ dalla fine. La doccia fredda viene servita dalla squadra allenata da Alessandro Madonna al 94′: è Davide Merola a imprimere il suo marchio sul match, condannando il Diavolo all’ennesima sconfitta.

Alessandro Lupi
Alessandro Lupi

Milan Primavera, classifica da brividi

Tempi duri per Alessandro Lupi. Dopo il match disputato ieri pomeriggio, infatti, la sua squadra è precipitata al tredicesimo posto in classifica a quota sette punti. Sono soltanto due le vittorie che si sommano a un pareggio e ben sei sconfitte. Dodici le reti fatte, 26 quelle subite: un dato che condanna i rossoneri al ruolo di difesa più perforata dell’intero campionato.

La vetta della classifica, occupata dall’Atalanta, dista ben 15 lunghezze. Contro il Sassuolo, venerdì 30 alle 14:30, il giovane Milan proverà a invertire questo preoccupante trend.

 

ultimo aggiornamento: 25-11-2018

X