Milan-Puma, solo la Juve guadagna di più

L’accordo tra Milan e Puma è stato reso ufficiale nel pomeriggio.

Milan-Puma, il binomio diventa ufficiale. Con un comunicato sul proprio sito, il club rossonero ha annunciato l’accordo con il noto brand sportivo: “Puma e AC Milan hanno annunciato oggi una partnership pluriennale, che unirà a partire dal 1° luglio 2018 due dei marchi più iconici e ambiziosi dell’industria calcistica. Puma diventerà Official Partner, Global Technical Supplier e Official Licensing Partner di AC Milan.

L’iconico marchio di Puma firmerà pertanto le maglie da gioco del club rossonero, uno dei club di calcio più leggendari al mondo e sostenuto da un’ampia fan base globale.

Nel corso dei suoi 119 anni di Storia, AC Milan ha vinto 18 titoli internazionali, tra cui 7 Uefa Champions League. AC Milan è il club italiano di maggior successo a livello internazionale e uno dei migliori nella storia del calcio. La nuova proprietà ha avviato un piano ambizioso per esprimersi al massimo livello“.

Puma, brand in crescita

Come riferito da Calcio e Finanza, il brand Puma non è mai stato meglio. Lo sponsor della Nazionale italiana ha chiuso il 2017 con record di vendite per l’azienda, che ha sfondato il muro dei 4 miliardi. L’utile ha più che raddoppiato quello del 2016, chiudendo a 136 milioni.

Il nuovo accordo dovrebbe essere dunque ben più redditizio di quello stipulato dal Milan con l’Adidas, lo sponsor tecnico che ha comunicato la sua decisione di rescindere l’accordo con i rossoneri poco dopo l’inizio dell’era Yonghong Li.

L’accordo con la Puma consentirà al Milan di presentarsi di fronte alla commissione UEFA in una situazione migliore del previsto. Il massimo organo del calcio europeo dovrà tenere conto di questi nuovi introiti societari nel momento in cui stabilirà le norme di rientro nei canoni imposti dal Fair Play Finanziario.

ultimo aggiornamento: 12-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X