Rino Gattuso, la forza dell’umiltà: non è un guru, ma poco importa

Grinta ma non solo: Rino Gattuso è molto di più e lo ha dimostrato in questi mesi al Milan. Il tecnico rossonero ha davanti a sé un futuro vincente.

“Non sono un grande allenatore, ho fatto tanta gavetta e devo ancora imparare tanto”. Queste sono le dichiarazioni di un tecnico che ha appena centrato la finale di TIM Cup, ottenendo il tredicesimo risultato utile consecutivo fra campionato e coppe, il sesto di fila senza subire gol. Lui è Rino Gattuso, grande uomo ancor prima che allenatore di assoluto valore. No, non è (solo) una questione di grinta, ma di capacità, preparazione, gestione del gruppo.

Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Serie A, 27esima giornata: Milan-Inter domenica 4 marzo alle ore 20.45

“In questi giorni si sta parlando troppo di me. Sembra quasi che io sia diventato un guru della panchina, ma non sono nessuno. Devo ancora prendere tante legnate sui denti”. Di guru ce ne sono pochi in giro, ma non è questo il punto. È vero, Rino Gattuso deve farne ancora parecchio di strada, ma se il buongiorno si vede dal mattino… La squadra lo ama, soprattutto lo segue. La gente è pazza di lui, così come la proprietà rossonera, pronta a rinnovargli la fiducia con un contratto nuovo di zecca. Umiltà, professionalità e competenza: ecco i valori di un tecnico cresciuto a pane e calcio, che ha fatto tesoro degli anni vissuti con Carlo Ancelotti, lui sì guru della panchina.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-02-2018

Salvo Trovato

X