Milan-Roma 1-0, 2/05/2004: Sheva decide il match scudetto

Il Milan supera 1-0 la Roma e conquista una vittoria fondamentale ai fini dello scudetto. Match ricco di tensione tra i tifosi.

chiudi

Caricamento Player...

Il nostro avvicinamento a MilanRoma prosegue con un match molto caro ai tifosi rossoneri. Era il 2 maggio 2004 quando la squadra di Carlo Ancelotti in una sfida condizionata dagli scontri tra i tifosi batteva i giallorossi e si avvicinava al diciassettesimo scudetto.

Il resoconto del match: Shevchenko affonda i giallorossi. Il Milan festeggia lo scudetto

Partenza shock per la Roma che dopo solo un minuto si trova in svantaggio: Cafu allarga palla per Kakà che arriva sul fondo e trova Shevchenko, l’ucraino tutto solo di testa trafigge Pelizzoli. La reazione dei giallorossi non arriva con i rossoneri che sfiorano il raddoppio in varie occasioni con Cafu (esterno della rete), Seedorf (fuori) e ancora una volta l’autore del vantaggio. Nella ripresa gli ospiti provano a crescere con l’ingresso di D’Agostino e al 4′ arriva l’episodio che fa scattare la scintilla dei tifosi capitolini. Shevchenko forse con il gomito devia la punizione di Totti in angolo. Il direttore di gara lascia proseguire e da qui inizia il primo lancio dei petardi da parte dei tifosi giallorossi che sfiorano Gattuso. La sfida riprende dopo pochi minuti ma nel finale subisce ancora un’interruzione per un nuovo lancio di oggetti che colpiscono due volte Dida e una volta ancora il centrocampista rossonero. Dopo uno stop la sfida riprende grazie l’intervento dei calciatori delle due squadre. Arriva il fischio di Messina e parte la festa rossonera.

Il tabellino del match

MilanRoma 1-0

Milan (4-3-1-2): Dida; Cafu, Nesta, Maldini, Costacurta; Gattuso, Pirlo, Seedorf (95′ Kaladze); Kakà (86′ Rui Costa); Tomasson (79′ Ambrosini), Shevchenko. A disp. Abbiati, Laursen, Brocchi, Serginho. All. Ancelotti

Roma (4-4-2): Pelizzoli; Panucci, Zebina, Samuel, Candela (46′ D’Agostino); Mancini, Emerson, Dacourt, Lima (77′ De Rossi); Totti, Cassano (67′ Delvecchio). A disp. Lupatelli, Tommasi, Dellas, Corvia. All. Capello

Arbitro: Domenico Messina di Bergamo

Marcatori: 1′ Shevchenko (M)

Ammoniti: Kakà (M); Zebina, Samuel, Lima (R)