Milan-Sampdoria, la conferenza stampa di Giampaolo: “Gattuso una pagina bella della storia rossonera”

La conferenza stampa di Giampaolo alla vigilia di Milan-Sampdoria: “Non è uno scontro diretto, mancano tante partite“.

Milan-Sampdoria potrebbe rivelarsi un nodo cruciale nella stagione di rossoneri e blucerchiati. I primi sono reduci da un filotto importante di risultati che li hanno riportati in piena lotta per l’Europa League (o qualcosa in più). I secondi sono tra le squadre rivelazione di questa stagione, seconde a poche per qualità del gioco. Alla vigilia del match, ecco la conferenza stampa di Giampaolo, artefice del progetto Samp. Queste le sue parole: “Milan stanco dopo l’Europa? La stanchezza tante volte è mentale, non fisica. Il Milan non ha scorie adesso, è mentalmente libero e farà una partita al 100% delle sue possibilità. Ha giocatori importanti come Suso, Bonaventura, Calhanoglu, e ha Cutrone che sa aggredire alla grande la profondità. Dovremo fare una partita di spessore“.

La conferenza stampa di Giampaolo: “Gattuso mi piace

Il tecnico  blucerchiato ha quindi proseguito: “Gattuso è stato bravo, rappresenta una delle pagine più belle della storia sportiva del Milan. Non usa scorciatoie, mi piace molto. Non è uno scontro diretto domani, abbiamo tante partite davanti. Magari si fa bene in questa, ma poi se ne sbagliano altre più avanti. Andiamo a Milano contro un Milan in salute. Non dirò mai ai miei di giocare per non perdere, dirò di andare a giocare al meglio la partita. Vogliamo giocare senza tradire i nostri principi, guardando in faccia l’aversario. Se noi sbagliamo siamo ancora in corsa, se il Milan sbaglia si fa ancora più dura“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 17-02-2018

Mauro Abbate

X