Milan-Sassuolo, previsti sessantamila tifosi allo stadio

Verso Milan-Sassuolo: in 60mila al Meazza

Verso Milan-Sassuolo. Altro grande esame per i ragazzi di Gattuso, sabato vietato sbagliare.

La sfida contro il Sassuolo si avvicina, in casa Milan il clima è molto sereno e disteso, c’è molta concentrazione in vista del match. In testa solo la vittoria, Gattuso è stato chiaro, non sono ammessi errori per evitare di perdere dei punti decisivi in vista poi della volata Champions.

La risposta dei tifosi non è tardata, sabato in occasione della partita contro i neroverdi sono attesi oltre 60mila persone, sintomo che qualcosa è cambiato e l’entusiasmo è tornato quello dei tempi migliori. Gli arrivi di gennaio hanno ridato benzina a un motore che faticava a rendere al meglio e adesso l’obiettivo pare raggiungibile.

Verso Milan-Sassuolo, i dubbi di formazione di Gattuso: ballottaggio Piatek-Cutrone

C’è solo un rebus ancora da risolvere ed è l’umore di Patrick Cutrone, l’attaccante ha perso il posto da titolare, ma sta lavorando duro per riguadagnarsi la fiducia.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Ancora dubbi formazione, Cutrone scalpita e vuole giocare

La squadra si ritroverà sul campo alle h15 di oggi per la rifinitura. La formazione con tutta probabilità non subirà grandissime variazioni. Il 4-3-3 è ormai modulo collaudato a cui Gattuso, difficilmente rinuncerà. Ci sono alcuni ballottaggi ancora in atto.

Quello tra Suso e Castillejo è sicuramente uno di quelli. Il numero 8 non brilla più, ma attualmente sembra in vantaggio sull’ex Villarreal. Infine bisognerà capire la punta centrale. Piatek è ovviamente complicato da lasciare in panchina, ma vedremo se Gattuso vorrà cambiare le carte in tavola. Conta solo vincere e il bene della squadra, ci sono delle scelte e tutti i calciatori devono accentarle e rispettarle.

ultimo aggiornamento: 01-03-2019

X