Milan, Sconcerti sul Corriere: “Rossoneri più organizzati dell’Inter”

Uno dei decani del giornalismo italiano ha analizzato la situazione delle squadre milanesi, ribaltando i pronostici di inizio anno. Rossoneri al momento avanti

Mario Sconcerti, dalle pagine del Corriere della Sera, ha parlato dell’attuale momento vissuto dalle due squadre milanesi. La classifica, adesso, vede l’Inter terza a quota 40, col Milan quarto e in rincorsa, a quattro punti di distanza. Il 2019, finora, è stato disastroso per i nerazzurri: mai a segno in campionato, la banda di Spalletti è stata anche eliminata dai quarti di Coppa Italia. Il Milan invece, con il doppio colpo Paquetà-Piatek, sembra aver ripreso entusiasmo e vigore. Gattuso, secondo Sconcerti, sta dunque vincendo il duello a distanza col tecnico toscano.

Sconcerti: “Milan più squadra dell’Inter”

Il Milan come squadra è meglio dell’Inter. Gattuso ha specificato l’opinionista – ha dato un gioco riconoscibile, non eccezionale ma consono agli uomini che ha a disposizione. L’Inter non è invece chiaro cosa sia“.

In merito a Icardi: “L’imbarazzo dell’Inter è di non riuscire ad adattarsi al proprio centravanti. Se poi lui segna la metà dei gol di un anno prima, la difficoltà da tattica diventa tecnica. Problema che può sfiorare anche il Milan di Piatek. Suso infatti sembra meno felice, mentre Calhanoglu deve coprire gli spazi lasciati vuoti da Paquetà“.

Lucas Paqueta
Lucas Paqueta

Le milanesi in piena corsa per la Champions

Un dato comunque incoraggiante per il calcio meneghino è che, dopo anni di bocconi amari e mancate qualificazioni alle coppe europee, in questa stagione sia Inter che Milan stanno lottando per partecipare alla prossima edizione della più importante competizione continentale.

I nerazzurri hanno già raggiunto lo scorso anno questo traguardo. Il Milan, invece, non gioca un match di Champions addirittura del febbraio del 2014. Un’era geologica fa, per un club che ha abituato i suoi tifosi a collezionare trionfi a ripetizione. La corsa al quarto posto sarà serratissima ma i rossoneri, stavolta, sembrano potersi giocare fino alla fine le proprie carte.

ultimo aggiornamento: 05-02-2019

X