Milan, Sensi può arrivare in prestito con diritto di riscatto

Il club rossonero insegue Stefano Sensi, centrocampista rivelazione del Sassuolo. Il Milan propone il prestito con diritto di riscatto. Nell’operazione potrebbe finire anche Plizzari.

Uno dei nodi scoperti del Milan è sicuramente la mediana, con la mancanza di un giocare in grado di dettare i tempi alla squadra: Lucas Biglia è sulla via del rientro dopo essere stato operato al polpaccio mentre Montolivo è ai margini del progetto. Inoltre, il grave infortunio a Bonaventura ha privato Gattuso di un elemento in grado di giostrare come mezzala.

L’identikit perfetto

Così, con la riapertura del mercato, Leonardo è attivissimo per chiudere l’affare per un centrocampista tecnico in grado di giocare sia come centrale che come mezzala. Con Fabregas ormai a un passo dal Monaco, il Milan ha virato fortemente su Stefano Sensi, regista del Sassuolo. Il 23enne di Urbino è al terzo campionato della massima serie con i neroverdi e si è affermato come uno dei punti fermi dell’undici di De Zerbi, tanto da fare l’esordio in Nazionale. Sensi è giovane ma ha già un’ottima esperienza.

Stefano Sensi
Fonte foto: https://www.facebook.com/stefanosensi10/

L’offerta del Milan

I rossoneri, costretti dai paletti della Uefa, devono muoversi facendo di necessità virtù. E così hanno bussato alla porta del Sassuolo per ottenere Sensi in prestito con diritto di riscatto. Il club di Squinzi sembra non gradire questa soluzione ma la trattativa va avanti.

Carta Plizzari

Nel frattempo, La Gazzetta dello Sport ha riportato dell’interesse del Sassuolo per Alessandro Plizzari, portiere classe 2000 in forza al Milan. Il talento rossonero è rientrato alla base dopo il prestito alla Ternana ma non sta più giocando. I neroverdi sono disposti a mettere sul piatto 5 milioni.

ultimo aggiornamento: 03-01-2019

X