Marco Giampaolo si è presentato nelle vesti ufficiali di allenatore del Milan. Il tecnico ex Samp avrà il compito di riportare i rossoneri in Champions.

Marco Giampaolo si è presentato ieri a Casa Milan per la presentazione ufficiale quale nuovo allenatore rossonero. Al fianco dell’ex Samp, Maldini e Boban, oltre a Massara.

Il motto di Giampaolo

Testa alta e giocare a calcio, questo il mio slogan. Non distinguo tra calciatori o riserve, né tra scarsi e forti, mi piacciono i giocatori affidabili, quelli che hanno ambizione, quelli che vogliono scrivere qualcosa di importante. Il progetto è quello di offrire uno spettacolo apprezzabile con i risultati, il Milan deve giocare per l’obiettivo massimo. Cerco di costruire step, di programmare un passo alla volta. Da domani il mio pensiero sarà quello di conoscere i giocatori, creare una mentalità, un modo di essere. Il percorso è lungo lo so, ma io devo procedere. Tutti questi passi devono creare una visione che deve essere il nostro punto di riferimento“. Questi i punti cardine della filosofia di gioco di Giampaolo.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

https://www.youtube.com/watch?v=GjymnSbYKAM

La sfida (a Conte)

La trama della conferenza stampa di Giampaolo si è svolta sulla domanda di un giornalista, il quale ha chiesto la “replica” al motto di Conte. Il tecnico dell’Inter, nella conferenza di presentazione come nuovo allenatore nerazzurro, ha dichiarato di puntare al “testa bassa e lavorare“.

Il sostegno della società

Giampaolo – chiosa il Corriere della Sera in edicola – sa bene che la sfida del Milan è ardua. Ma il coraggio al tecnico di Giulianova non manca. Con un mercato che difficilmente regalerà nomi sensazionali, la società rossonera dovrà dare tempo e massimo sostegno all’ex Samp. I risultati (qualificazione alla Champions League, ndr) attraverso il bel gioco…

milan

ultimo aggiornamento: 09-07-2019


Coppa d’Africa 2019, i risultati degli ottavi di finale

Napoli, tuffo a mare con il motorino: denunciato Mario Balotelli, maxi multa al suo amico