L’ex attaccante del Milan, Shevchenko, ha parlato in esclusiva della formazione di Pioli. Secondo l’ucraino, i rossoneri hanno tutte le carte in regola per vincere lo scudetto.

Andriy Shevchenko ha rilasciato un’intervista esclusiva a La Gazzetta dello Sport. L’ex Pallone d’oro si è focalizzato sul Milan, e sullo straordinario momento della squadra allenata da mister Pioli.

“Milan, grande momento”

È un grande momento, per tutto il gruppo. Allenatore, squadra, dirigenti. Tutti hanno lavorato bene, il Milan è diventato un’orchestra. È una squadra, è questo che mi piace“, ha dichiarato Shevchenko.

I meriti di Pioli e Ibrahimovic

Poi, l’attuale allenatore dell’Ucraina ha sottolineato i meriti del tecnico rossonero e del centravanti svedese: “Ibrahimovic la dirige bene, ma non sottovaluterei i meriti di Pioli. Il Milan ha cominciato benissimo dopo aver finito benissimo, sono stagioni strane e bisogna vivere giorno per giorno, ma per come sta andando adesso certo che può puntare a vincere il campionato. Forse è presto per dirlo e l’importante è tenere i piedi per terra. Però davvero questa squadra ha lo spirito giusto e deve mantenerlo. Andare per gradi è necessario e capisco la prudenza dei dirigenti. Sono stati anni complicati, con tanti cambiamenti, meglio non lasciarsi andare a proclami. Ma veder giocare questi ragazzi intorno a Ibrahimovic è così bello. Sono freschi, pieni di energia. Spero che il volo continui fino alla fine del campionato, sempre mantenendo la giusta dose di razionalità. Ibra e Pioli sono piloti straordinari, fidiamoci di loro“.

https://www.youtube.com/watch?v=XaT4-Njg_xg&ab_channel=SerieA

La carriera di Shevchenko al Milan

Il classe ’76 ha militato in rossonero dal 1999 al 2006 e poi è tornato nella stagione 2008/09: in totale, con il Diavolo, 175 gol in 322 presenze ufficiali. In bacheca spiccano la Champions del 2003 e lo scudetto del 2004.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Ibrahimovic milan scudetto Shevchenko Stefano Pioli

ultimo aggiornamento: 03-11-2020


Serie A, Hellas Verona-Benevento 3-1: Barak e Lazovic decidono al ‘Bentegodi’

Alla scoperta del Liverpool, l’avversario dell’Atalanta in Champions League