Milan-Spal 1-0, i top e flop: Suso decisivo, delude ancora Kessie

Milan-Spal 1-0, i top e flop: Suso decisivo, delude ancora Kessie

Suso è per distacco il migliore dei suoi al termine di Milan-Spal: prestazione invece deludente per un Kessie che stenta a ritrovarsi. I voti della Rosea

La giornata tanto attesa da Jesus Suso è arrivata. Dopo una marea di prestazioni negative e impalpabili, lo spagnolo si riprende il trono di man of the match, decidendo Milan-Spal con un delizioso calcio di punizione a inizio ripresa. Ecco i top e flop della gara, secondo la Gazzetta dello Sport.

Milan-Spal, top e flop: Suso è il migliore

Suso, Theo Hernandez e Leo Duarte. Sono questi i migliori del match vinto dal Milan contro la Spal. Il voto più alto, ovviamente, non può che spettare a Suso. Lo spagnolo si prende un bel 7, così motivato: “Ingresso tra i fischi. Lui risponde nel modo migliore: gol dalla sua mattonella. E San Siro riscopre l’amore“.

Applausi anche per il difensore brasiliano prelevato la scorsa estate dal Flamengo, il cui voto è 6,5: “Se la cava bene, sia da terzino che da centrale“. Medesima valutazione anche per Theo Hernandez, ormai insostituibile treno rossonero sulla corsia di sinistra. Tanto lavoro di qualità e quantità, come ormai l’ex Real Madrid ci ha piacevolmente abituato. Giudizio positivo anche per il tecnico Pioli che, secondo la Rosea, sfanga la sufficienza: “La porta è rimasta inviolata dopo sei partite e non ci sono stati svenimenti nell’ultima mezz’ora. Queste sono le buone notizie“.

Suso Milan-Benfica Samu Castillejo mercato Milan Udinese-Milan Verona-Milan
fonte foto https://twitter.com/acmilan

Kessie e Castillejo, che delusione

La palma di peggiori in campo va, secondo la Gazzetta, ex aequo a Franck Kessie e Samu Castillejo che si meritano un bel 5. In merito all’ivoriano, “nel primo tempo è la sagra dell’errore. Una quantità industriale di appoggi sbagliati. Male sottoporta“. Sullo spagnolo: “Spedisce in panchina Suso, per la felicità dei tifosi che, però, dura poco. Colpire la traversa da lì è un errore, non sfortuna“.

Bacchettato anche Paquetà che, rispetto ai compagni di “sventura”, si merita mezzo punto in più. “Pioli si aspetta più incivisità e questa prova gli dà ampiamente ragione. Pochi lampi“.

ultimo aggiornamento: 01-11-2019

X