Flop Mirabelli, oltre duecento milioni spesi e cinque punti in meno rispetto al 2017

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Milan, i numeri condannano Massimiliano Mirabelli: oltre duecento milioni spesi per una squadra che ha conquistato meno punti dello scorso anno.

E anche i freddi numeri condannano il Milan. Nonostante la faraonica campagna acquisti dell’estate 2017, a quattro giornate dal termine della stagione 2017-2018 i rossoneri si ritrovano al settimo posto in classifica e con cinque punti in meno rispetto a quelli messi in cascina da Vincenzo Montella nella stagione precedente.

Milan, il mercato al centro delle critiche

I problemi di un campionato al di sotto delle aspettative va sicuramente rintracciato negli errori iniziali di Vincenzo Montella e nell’inesperienza di Gennaro Gattuso, che forse qualcosa nella gestione delle energie ha sbagliato, ma di certo non si può esimere dalle responsabilità il mercato estivo del Milan, con Massimiliano Mirabelli che è andato alla ricerca del giusto mix tra giovani e veterani ma forse avrebbe potuto fare qualche scommessa in meno e qualche acquisto top in più.

Alla stessa conclusione sarebbe arrivata anche la proprietà cinese che avrebbe deciso di prendersi un periodo di riflessione per decidere del futuro di Mirabelli: l’idea sarebbe quella di affiancare al ds rossonero un’altra figura esperta di mercato o addirittura si sollevare il numero due del Milan dal suo incarico.

Puma cessione Milan Settlement Agreement
Casa Stadio Milan

Milan, la stagione non è finita

Ma la stagione del Milan non è ancora finita. Nelle ultime quattro giornate del campionato i rossoneri hanno la possibilità di invertire nuovamente la rotta nella speranza di fare bottino pieno e rimettere le mani sul sesto posto, diventato l’obiettivo minimo stagionale dopo l’esonero di Vincenzo Montella.

Il Milan inoltre potrebbe cambiare il volto alla propria stagione battendo la Juventus in finale di TIM Cup, un trofeo che potrebbe cambiare il senso di questo 201-2018 e dare un po’ di entusiasmo a un ambiente in seria difficoltà.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 24-04-2018

Nicolò Olia