Milan, task force interna anti-razzismo: si parte col derby

Milan, task force interna anti-razzismo: si parte col derby

Importante iniziativa del club rossonero per combattere il razzismo sui social e- soprattutto – allo stadio.

Il Milan, come si legge sul sito web ufficiale del club rossonero, annuncia oggi l’istituzione di una task force interna, supportata da una società di consulenza, per combattere gli atti di razzismo nel calcio italiano.

Questo gruppo operativo – si legge su acmilan.com – svilupperà un programma articolato di attività per sensibilizzare l’opinione pubblica, monitorare e affrontare episodi o comportamenti razzisti sui social media e allo stadio. I vertici di via Aldo Rossi hanno deciso di accelerare l’avvio del progetto, alla luce dei gravi episodi avvenuti di recenti in Italia e che hanno coinvolto anche alcuni calciatori del Milan.

Il progetto partirà durante il derby con l’Inter, con lo scopo di esprimere la massima solidarietà nei confronti di chi è stato vittima di episodi discriminatori (Kessié e Lukaku sono stati recentemente oggetto di insulti razzisti). Lo slogan della partita sarà “Derby against Racism” e per celebrare l’iniziativa, i giocatori di entrambe le squadre si posizioneranno al centro del campo di gioco, prima del calcio d’inizio, per posare con uno striscione.

Ivan Gazidis Ignazio Abate Luis Campos Giuseppe La Scala Milan
fonte foto https://twitter.com/theamedpost

Milan, Gazidis: “Faremo ogni sforzo per combattere il razzismo”

“Il calcio italiano – ha dichiarato l’amministratore delegato rossonero Ivan Gazidis – deve prendere coscienza e assumere una posizione forte contro i comportamenti razzisti. Il Milan avrà un ruolo di leadership su questo tema, promuovendo dei valori umani fondamentali che riguardano tutti noi. Il calcio agisce da potente esempio sulla forza dell’unità e del lavoro di squadra. Diversità, inclusione e tolleranza aumentano la forza della squadra, del Club e della società nel suo insieme. Abbiamo pertanto l’obbligo morale di dover fare tutto il possibile per affrontare questo problema“.

“Con questo primo importantissimo passo – ha aggiunto il dirigente milanista – vogliamo dimostrare nel modo più chiaro possibile che saremo proattivi e faremo ogni sforzo per combattere il razzismo nel calcio. Questi valori trascendono le rivalità calcistiche. Siamo lieti di avere anche il supporto dell’Inter in questa iniziativa“.

Queste, invece, le parole del presidente Paolo Scaroni: “Sono orgoglioso che il Milan stia prendendo provvedimenti per affrontare una delle questioni più importanti del nostro sport e della nostra società. Siamo un Club con una grande risonanza mediatica, sono certo che possiamo giocare un ruolo importante nella lotta contro il razzismo“.

ultimo aggiornamento: 20-09-2019

X