Milan, torna Higuain: l’argentino vuole il gol, ma senza ossessione…

Dopo quasi un mese Gonzalo Higuain torna a giocare in campionato: l’argentino, dopo l’espulsione contro la Juventus, ha saltato le sfide contro Lazio e Parma mentre in Europa League è rimasto a secco.

Era l’11 novembre scorso quando Gonzalo Higuain ha concluso nel peggiore dei modi la sfida alla Juventus: il grande ex, infatti, dopo aver fallito il rigore del possibile 1 a 1 si è fatto espellere da Mazzoleni per una reazione eccessiva che gli è costata due turni di squalifica. Un’assenza – quella del Pipita – che il gruppo di Gattuso ha assorbito bene dato che contro Lazio e Parma sono arrivati 4 punti mentre contro il Dudelange è stata riaggiustata una situazione che si era fatta scomodissima. In Europa League Higuain ha giocato ma non è riuscito a entrate nel tabellino dei marcatori.

Fame di gol

Come scrive Tuttosport, Higuain vuole tornare a segnare nel match di questa sera contro il Torino. L’argentino è fermo a quota 5 reti in campionato dopo 14 turni, ossia tre gol in meno dell’anno scorso ma è anche vero che il classe ’87 ha saltato 4 gare. Contro i granata Gattuso appare intenzionato a schierare dall’inizio la coppia composta dal centravanti sudamericano e dal giovane Cutrone, decisivo domenica scorsa contro il Parma.

Gonzalo Higuain
Fonte foto: https://twitter.com/acmilan

Niente ossessioni

Una ricerca, quella della rete, che però non deve diventare una ossessione. Gattuso in conferenza stampa ha dichiarato: “Deve solo concentrarsi e aiutare la squadra, senza la fissa del gol“. Anche perché Higuain può e deve rendersi funzionale al gioco del Milan. Il match di questa sera è importantissimo per i rossoneri, in particolare alla luce dei risultati delle romane negli anticipi: in caso di vittoria i granata verrebbero allontanati a 7 lunghezze così come la Roma mentre sulla Lazio il vantaggio aumenterebbe di tre punti; inoltre, il Diavolo soffierebbe sul collo dell’Inter, ora a +4.

ultimo aggiornamento: 09-12-2018

X