Milan-Udinese 4-4: correvano i tempi di Pato, Ibrahimovic e Di Natale

Milan-Udinese 4-4, tempi in cui la nostra Serie A TIM regalava spettacolo di altissimo livello.

chiudi

Caricamento Player...

Stagione 2010-2011, diciannovesima giornata del campionato di Serie A TIM. A confronto allo stadio San Siro di Milano i rossoneri padroni di casa contro l’Udinese, avversaria sempre ostica per il Diavolo – ma non solo.

Milan-Udinese 4-4

Partita sentita in quel di Milano con una buona risposta da parte del pubblico di casa, intenzionato a spingere il Milan nella lotta Scudetto. La prima emozione della gara porta la firma di Alexndre Pato che su sviluppi di calcio d’angolo si ritrova tutto solo sul lato sinistro dell’area di rigore, addomestica bene con il petto e calcia di collo-esterno sinistro spedendo il pallone alto (di poco) sopra la traversa. I friulani si mettono alle spalle ogni timore reverenziale, provano e reagire e trovano il vantaggio con Di Natale che raccoglie un pallone respinto dal palo e a porta vuota firma lo 0-1. Dura poco la gioia ospite perché dopo pochi minuti il Milan agguanta il pari con Pato che su cross dalla destra apre il piattone da zero metri e ristabilisce la parità.

Nella ripresa spingono i padroni di casa che sfiorano il gol con una bella conclusione in corsa di Robinho deviata in corner dal portiere e poi incassano il più banale dei gol lasciando Sanchez libero di colpire di testa sul primo palo su un cross della disperazione fatto partire in scivolata dalla linea di fondo campo. Le squadre si allungano, saltano gli schemi e i bianco-neri trovano golose praterie, come quella sfruttata da Di Natale che dopo trenta metri di corsa quasi solitaria mette a segno il gol dell’1-3 con un piattone rasoterra al veleno. Il gol scuote il Milan che cerca in ogni modo di riaprire la partita e ci riesce in maniera fortunosa con un cross di Thiago Silva che trova una deviazione di un difensore avversario e termina alle spalle del portiere. Ma non è finita. Pochi giri di lancetta dopo Ibra inventa per Pato che in area di rigore litiga con il pallone, fa fuori un difensore e incrocia bene sul secondo palo. San Siro è una bolgia rossonera. Il Milan non si accontenta, cerca la vittoria da almanacco e scopre il fianco alle ripartenze dei friulani che si riportano in aventi con Denis, entrato al posto di Di Natale. Cala il gelo sugli spalti, sale in cattedra Zlatan Ibrahimovic che con una magia mette a sedere un difensore e con freddezza da serial killer fredda il portiere. Milan-Udinese 4-4, grande spettacolo la nostra Serie A.