Milan, Vangioni: “Farò di tutto per tornare al River Plate”

Il terzino argentino, in uscita da Milan, ha chiare le proprie intenzioni: “Non vedo l’ora, ho già parlato con Gallardo“.

chiudi

Caricamento Player...

Un ex milanista in casa. Leonel Vangioni, arrivato la scorsa estate come uno dei primi colpi del travagliato ultimo mercato estivo di Galliani, e protagonista di poche e negative prestazioni in campionato, si sente orma già un ex giocatore rossonero. A margine di un evento organizzato dal River Plate, Vangioni ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Farò di tutto per tornare qui. Non vedo l’ora. Ho già parlato anche con Gallardo. La maggior parte delal gente che mi ferma per strada mi chiede di tornare, anche se non sarà facile la partenza dal Milan“.

Vangioni al River, il presidente D’Onofrio: “Se n’è andato a costo zero, tornerà solo allo stesso prezzo

Non è però totalmente d’accordo il presidente del River Plate, Rodolfo D’Onofrio, che ha chiarito: “Quando un anno fa è partito, Vangioni lo ha fatto a costo zero. In caso di ritorno, noi non dovremo spendere nulla“.

Vangioni, una stagione travagliata

Il trentenne terzino sinistro di Villa Constitución non ha lasciato un ricordo indelebile nel pubblico di fede rossonera. Mai utilizzato in Coppa Italia, ha collezionato 15 presenze in campionato con 943 minuti totali, senza alcun gol segnato e senza assist per i compagni, ma con 4 ammonizioni all’attivo. Prestazioni spesso opache e poco convincenti, sia in fase difensiva che non. Insomma, la cessione sembra inevitabile, complie anche l’arrivo su quella corsia di un calciatore di altissimo livello come Ricardo Rodriguez.