Nella giornata di ieri a Milanello, Gattuso e la dirigenza rossonera hanno avuto un colloquio da quale è emersa la massima compattezza. Sul campo…

La sconfitta di “Marassi” contro la Sampdoria ha alimentato nuovamente le voci circa incomprensioni tra Gattuso e la dirigenza del Milan.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Vertice a Milanello

Come riporta La Gazzetta dello Sport in edicola, ieri a Milanello c’è stato un significativo vertice tra il tecnico rossonero e Leonardo e Maldini. I dirigenti del Diavolo si sono intrattenuti a lungo, fino alle ore 17.00. La Rosea, in sintesi, spiega che il messaggio emerso dal colloquio è il seguente: “Rimaniamo compatti, non pensiamo alle frecciatine e alle strategie, alle voci sul futuro… pensiamo alla Champions da conquistare in queste 9 partite“. 

Leonardo Maldini Milan Everton Deulofeu
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Mese decisivo

Domani sera, alle 19, il Milan ritorna in campo contro l’Udinese nel turno infrasettimanale di campionato. Una gara da non fallire, dopo due ko consecutivi. Il 4° posto è ancora a portata ma occorrerà cambiare passo, perché dopo i friulani i rossoneri se la vedranno contro Juventus e Lazio. Contro i biancocelesti, a fine mese, anche il passaggio per l’accesso alla finale di Coppa Italia.

Cambi in vista?

Contro l’Udinese Gattuso appare intenzionato a apportare alcuni cambi rispetto all’undici di sabato. A cominciare da Kessié e Paquetà, entrambi partiti dalla panchina: al Milan serve ritmo, corsa e tecnica. Non è da escludere, infine, un cambio di natura tattica, con il brasiliano ex Flamengo che potrebbe piazzarsi sulla trequarti alle spalle dell’attaccante.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 01-04-2019


Milan-Udinese 3-0: Weah, Leonardo e Bierhoff a segno

Tensione in casa Inter, Wanda Nara risponde a Spalletti: Mauro è pronto per giocare