Milano, aggredito mentre aspettava il tram: arrestato un 32enne

Nella serata di ieri un 32enne è stato aggredito con un tubo mentre aspettava il tram: le sue condizioni sono gravi.

MILANO – Nella serata di ieri intorno alle 22:30 un ragazzo di 31 anni è stato aggredito a Milano mentre aspettava il tram. Tre colpi alla testa e due sferrati quando era già a terra. L’uomo di origine serbe è stato portato in gravi condizioni al Poclinico dove è stato sottoposto ad un intervento per ridurre le diverse fratture alla teca cranica. A chiamare i soccorsi è stata una ragazza che era anche lei in attesa dei mezzi pubblici.

Aggressione a Milano: arrestato un 32enne di origini del Camerun

Interrogata dai Carabinieri, la ragazza ha raccontato come un 32enne camerunense è sceso dal tram, ha calciato un bidone della spazzatura, ha cercato di sradicare un paletto dal terreno, recuperare una spranga di ferro lunga quasi un metro dietro un’edicola. Con questa arma ha aggredito alle spalle del ragazzo serbo colpendolo alla testa più volte. La vittima non si è accorta di niente perché in quel momento aveva gli auricolari. L’aggressore è stato arrestato dagli inquirenti poco dopo mentre stava prendendo a sprangate alcuni scooter parcheggiati.

Non ci sono motivi per questa aggressione visto che i due non si erano mai visti.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-01-2018

Francesco Spagnolo

X