Milano annuncia 450 nuove licenze Taxi: innovazione e inclusione nel trasporto urbano
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Milano annuncia 450 nuove licenze Taxi: innovazione e inclusione nel trasporto urbano

Un bando speciale per migliorare il servizio taxi a Milano, con attenzione alla mobilità per disabili e orari notturni.

Milano, sempre all’avanguardia nella mobilità urbana, sta per fare un grande passo avanti, la giunta comunale ha approvato un piano per incrementare il numero di taxi nella città, introducendo 450 nuove licenze. Questa iniziativa, prevista nei prossimi mesi, si concretizzerà attraverso un concorso straordinario. Una decisione che rispecchia la crescente necessità di migliorare il servizio di trasporto in una delle città più dinamiche e in continuo sviluppo d’Italia.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Agevolazioni per il trasporto inclusivo e servizi notturni

In un segno di impegno verso l’inclusività e la qualità del servizio, un terzo delle nuove licenze sarà dedicato a specifici bisogni. In particolare, il Comune di Milano ha deciso di riservare 50 licenze a veicoli attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e altre 50 per i servizi in orari di maggiore richiesta, come notti e weekend. Queste licenze beneficeranno di un’importante riduzione sul costo standard di 96.500 euro, con sconti che variano dal 20% al 40%, a seconda dell’impegno assunto.

Revoca delle licenze per i non conformi

Il Comune di Milano si mostra inoltre deciso a garantire il rispetto degli impegni presi dai titolari delle nuove licenze. L’assessora alla Mobilità, Arianna Censi, sottolinea l’importanza di migliorare il servizio nelle fasce orarie critiche e di garantire la mobilità a chi ne ha più bisogno. Il Comune sarà pronto a revocare le licenze di coloro che non rispetteranno gli impegni assunti, un segnale chiaro della serietà e dell’importanza attribuita a questo progetto.

L’annuncio di queste 450 nuove licenze taxi a Milano non è solo un incremento numerico, ma rappresenta un passo avanti significativo verso una città più inclusiva e attenta alle esigenze di tutti i suoi cittadini. Con questa iniziativa, Milano si conferma una metropoli all’avanguardia nel settore della mobilità urbana, dove l’innovazione si fonde con l’impegno sociale per creare un tessuto urbano più accessibile e accogliente per tutti.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 29 Gennaio 2024 13:11

Codice della strada: la classifica delle infrazioni dell’italiano al volante

nl pixel