Milano AutoClassica Live 21 Marzo

In Milano AutoClassica Live una seconda panoramica delle vetture più interessanti esposte per la gioia di cultori, collezionisti o semplici appassionati.

Seconda giornata a Milano AutoClassica dei nostri inviati a caccia di vetture che meritano di essere immortalate. Occorre dire che è davvero difficile scegliere. Non è facile trovare riuniti assieme così tanti esemplari di elevatissimo livello storico e collezionistico. Oltre alle tre “bellissime” che all’ingresso accolgono il visitatore (Ferrari 500 Testa Rossa, Maserati A6 GCS/56 e Ferrari 340 MM Spider Scaglietti) è una straordinaria passerella di favolose vetture. Il solo stand Jaguar merita una visita con in bella mostra alcune delle più belle vetture che hanno fatto la storia della Casa del giaguaro, dove spicca la XK 140 DHC 3.4 SE Testata C che pare sia appartenuta al celebre attore Gary Grant, accanto a un’atrettanto favolosa XK 120 OTS 3,4, la vettura preferita nei primi anni Cinquanta dai divi di Hollywood come Humphrey Bogart, Clark Gable ed Elisabeth Taylor. Cosa dire poi della Aston Martin e la sua fascinosa DB 2/4 Mark I. Alle inglesi rispondono le italiane con dei veri pezzi da novanta come le Ferrari graturismo anni Sessanta giunte direttamente dal museo di Maranello, le Maserati degli anni d’oro del Tridente, le Alfa Romeo dei trionfi sportivi e l’imponente Fiat 2008 Torpedo dei primi Presidenti della Repubblica. Torneremo in seguito a descrivere in dettaglio i modelli più interessanti e significativi. Ecco in diretta una seconda panoramica fotografica sul “tanto” che c’è da vedere a Milano AutoClassica.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica

ultimo aggiornamento: 21-03-2015

X