Milano blocca il tasr, poliziotti contro il sindaco Beppe Sala

Milano, i poliziotti ‘si ribellano’ a Sala: Ha vietato il taser per motivi ideologici

La Giunta di Milano vieta il periodo di sperimentazione del taser, i poliziotti contestano Sala: Una scelta ideologica che non tiene conto dei ciriteri.

Tempi duri per il sindaco di Milano Beppe Sala, contestato anche dai poliziotti che non hanno gradito la decisione con la quale il primo cittadino ha vietato l’uso del taser da parte degli uomini delle forze dell’ordine.

Giuseppe Sala
Db Milano 30/01/2019 – Il Presidente del Consiglio incontra il Sindaco di Milano / foto Daniele Buffa/Image nella foto: Giuseppe Sala

Milano boccia il taser, poliziotti contro Beppe Sala

Secondo le accuse da parte di alcuni poliziotti, il sindaco di Milano Beppe Sala avrebbe vietato la sperimentazione del taser esclusivamente per motivi ideologici. Il primo cittadino avrebbe dovuto invece ascoltare le richieste degli agenti e dei loro rappresentanti prima di prendere una decisione importante per quanto riguarda la sicurezza degli agenti.

La protesta arriva direttamente dai sindacati delle forze dell’ordine che hanno deciso di esprimere il loro parere contrario alla decisione della giunta milanese. La stessa decisione che Beppe Sala ha invece accolto con gioia. Gioia che, a sentire gli esponenti della polizia, non sarebbe propriamente giustificata se non dalla consapevolezza di aver ottenuto una vittoria ideologica.

Polizia italiana
Polizia italiana

La sperimentazione del taser nel resto d’Italia

I sindacati hanno sottolineato come durante il periodo di sperimentazione, partito sostanzialmente in quasi tutta Italia, il taser ha fatto registrare ottimi risultati, I riscontri sono positivi ovunque e non si sono registrati episodi di cronaca che possano mettere in dubbio lo strumento o il corretto utilizzo da parte degli agenti che lo hanno in dotazione.

Non solo. Stando a quanto riferito da il Giornale, dai rapporti stilati emerge che il ricorso al taser abbia consentito agli agenti di svolgere interventi che altrimenti sarebbero stati decisamente più complicati.

ultimo aggiornamento: 10-06-2019

X