La trivella di dieci metri ha danneggiato la facciata dell’Istituto Ifom. Centinaia di persone evacuate dai soccorritori. Non si registrano feriti.

Incidente a Milano, dove una trivella di dieci metri è crollata su un palazzo, la sede di Ifom situata in zona Porta Romana. La trivella ha danneggiato l’istituto e ha distrutto due auto parcheggiate nella zona. Fortunatamente non si registrano feriti.

Di seguito il tweet condiviso sul profilo ufficiale dei vigili del fuoco.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Milano, trivella di dieci metri crolla su un palazzo. Non ci sono feriti

La trivella è crollata sull’edificio dell’Istituto di Ricerca danneggiando la facciata e alcune sale interne. Come riferito dai Vigili del fuoco, fortunatamente non si registrano feriti, ma l’edificio ha subito danni che sembrano ingenti.

La grande trivella, fanno sapere dall’Istituto come riportato da la Repubblica, “ha dapprima colpito violentemente il cornicione del tetto fendendo l’edificio in verticale, per poi rimbalzare più volte contro la facciata, penetrando prima nella sala riunioni della direzione scientifica dell’Istituto, per fortuna al momento vuota, per poi sventrare gli uffici amministrativi del piano terra e atterrare su due automobili parcheggiate in strada“.

Al termine delle operazioni di messa in sicurezza si procederà con una stima dei danni. Si devono inoltre chiarire le cause e la dinamica dell’incidente che poteva trasformarsi in una tragedia. Fortunatamente al momento del crollo nessuno passava nella zona dell’incidente e nessuno si trovava nelle stanze dell’edificio che sono state gravemente danneggiate.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

Evacuate seicento persone

Le seicento persone che si trovavano nell’Istituto sono state prontamente evacuate dagli uomini dei vigili del fuoco, immediatamente intervenuti sul luogo dell’incidente. Al momento ad esempio non è chiaro se la trivella fosse in funzione quando è crollata o se fosse spenta.


Dramma a Venezia, turista cade dal quinto piano di un hotel

E’ morta la ragazza di 18 anni ricoverata in Neurochirurgia a Genova per trombosi dopo il vaccino AstraZeneca