Incendio nel quartiere della Bovisasca – Milano -, trovato un cadavere decapitato e carbonizzato. Indagano gli inquirenti.

Shock a Milano, dove i vigili del fuoco hanno ritrovato un corpo decapitato e carbonizzato dopo le operazioni di spegnimento di un incendio in via Cascina dei Prati. L’autopsia ha confermato che si tratta del corpo di un uomo che sarebbe stato chiuso in una valigia, usata probabilmente per trasportare il corpo ormai senza vita.

Incendio a Milano, trovato un corpo decapitato e carbonizzato

Intervenuti per domare le fiamme in seguito a una segnalazione, i pompieri hanno trovato un corpo vicino a un cassonetto dei rifiuti. Il cadavere era senza testa ed era stato bruciato dalle fiamme di un incendio che, stando alle prime ipotesi, potrebbe essere di natura dolosa.

Incendio a Milano nel quartiere della Bovisasca

Il corpo è stato trovato in via Cascina dei Prati, nel quartiere della Bovisasca, Milano. La zona è una discarica a cielo aperto tristemente famosa nella periferia Nord del capoluogo lombardo.

Cadavere decapitato a Milano, indagano gli inquirenti

Sul caso indagano gli inquirenti che dovranno risalire innanzitutto al’identità della vittima. L’operazione risulta complessa per i danni fatti dalle fiamme sul cadavere. Probabilmente gli investigatori consulteranno anche le denunce di scomparsa presentate nelle ultime ore e negli ultimi giorni nella speranza che la sparizione della vittima sia stata segnalata da amici o parenti dando così una pista investigativa agli inquirenti.

Restano poi da capire i moventi e le dinamiche di un omicidio così efferato. Sarà importante stabilire innanzitutto le cause della morte, che diranno se l’uomo sia stato decapitato ancora in vita o dopo il decesso.

L’autopsia sulla vittima: si tratta di un uomo

L’esame autoptico ha confermato il sesso della vittima – un uomo – e ha rilevato agli inquirenti dettagli interessanti. Sembra che il corpo sia stato chiuso in una valigia di ampie dimensioni, usata probabilmente per trasportare il cadavere.

Fermati tre sospettati

Stando a quanto riferito dalla stampa locale, le autorità avrebbero fermato due sospettati. Dovrebbe trattarsi di due colombiani. Un terzo uomo è stato arrestato in Francia. Sembra che la vittima possa essere stata uccisa a coltellate durante una festa cui aveva preso parte, forse a causa di una lite. A quel punto l’assassino con un suo complice avrebbe fatto a pezzi il corpo, messo in una valigia e poi portato nella Bovisasca, dove hanno dato fuoco al cadavere.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Bovisasca cronaca incendio a milano milano

ultimo aggiornamento: 02-04-2019


Milano, arrestato l’imprenditore Matteo Pinciroli

Giallo sulla morte della mezzosoprano Iza Kavtaradze