A Milano un uomo di 35 anni ha imboccato a piedi una galleria della metropolitana, poi è stato colto da un infarto. Quindi è stato soccorso e trasportato in ospedale.

Mattinata di caos a Milano per i cittadini che hanno scelto di spostarsi in metropolitana: la circolazione dei treni infatti è stata sospesa dopo che un uomo di 35 anni ha imboccato a piedi il tunnel della metropolitana alla stazione Pasteur e, inseguito dagli agenti della Polizia ferroviaria, ha raggiunto la stazione di Caiazzo. Poi è stato colto da un infarto ed è stato soccorso e trasportato in ospedale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Caos in metropolitana a Milano, uomo di 35 anni cammina sui binari e viene colto da un infarto

È successo intorno alle 7.30 di mattina sulla linea rossa della metropolitana di Milano. Secondo le prime ricostruzioni, un uomo, un 35enne di origini peruviane, avrebbe imboccato a piedi la galleria della metro dalla stazione Pasteur. Inseguito dagli uomini della sicurezza ha raggiunto la stazione di Caiazzo, dove è stato colto da un malore, probabilmente un infarto.

Milano
Milano

I soccorsi: il 35enne ricoverato in ospedale in gravi condizioni

Il soggetto è stato soccorso e poi trasportato in ospedale, dove è stato ricoverato in gravi condizioni. Una delle ipotesi è che il 35enne fosse sotto effetto di sostanze stupefacenti e che proprio l’assunzione di droghe abbiano causato l’infarto.

Ambulanza
Ambulanza

Disagi per i passeggeri

Nel corso delle operazioni di inseguimento e soccorso, la linea delle metropolitana è stata interrotta tra le fermate di Villa San Giovanni e Palestro. Il collegamento è stato garantito dalle navette sostitutive. La circolazione dei treni è stata ripristinata intorno alle undici del mattino.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-12-2021


Treno deragliato a Cedegolo, 7 feriti

Roma, uomo investito dalla metropolitana a Circo Massimo. È morto