Venditore di rose aggredito e buttato in acqua nella Darsena, a Milano. L’uomo soccorso dai passanti e dal personale del 118.

Milano, venditore di rose aggredito e buttato in acqua nella Darsena. Il cinquantacinquenne fortunatamente è in buone condizioni. I due aggressori si sono dati alla fuga prima dell’arrivo della polizia.

Milano, venditore di rose aggredito e buttato in acqua nella Darsena

L’episodio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica. Due giovani hanno aggredito apparentemente senza motivo il venditore ambulante e lo hanno buttato in acqua nella Darsena.

Milano Navigli Coronavirus

I soccorsi. L’uomo, in buone condizioni, ha rifiutato il trasferimento in ospedale

Il cinquantacinquenne è stato soccorso da alcuni passanti che lo hanno aiutato ad uscire dall’acqua. Gli uomini del 118 lo hanno visitato sul posto. Fortunatamente le sue condizioni sono sembrate buone sin dal primo momento. L’uomo ha rifiutato il trasferimento in ospedale per gli accertamenti medici.

Ambulanza
Ambulanza

Sul posto anche la polizia. Gli aggressori si sono dati alla fuga prima dell’arrivo degli agenti

Sul posto, in seguito alla segnalazione di un uomo in acqua, si sono recati anche i vigili del fuoco e una pattuglia della polizia.

Il venditore di rose ha raccontato agli agenti d essere stato insultato e aggredito dai due. Apparentemente senza motivo. L’uomo ha provato ad allontanarsi ma è stato raggiunto, aggredito e buttato in acqua. A quel punto gli aggressori si sono dati alla fuga.

Gli agenti hanno ascoltato la vittima dell’aggressione e hanno provato a rintracciare nella zona i due soggetti, probabilmente di venticinque anni circa.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca Darsena

ultimo aggiornamento: 12-07-2020


Aereo abbattuto in Iran, possibile errore nella regolazione del radar

Patente ritirata a Brozovic, semaforo rosso e alcoltest positivo