Milano, Vigili Urbani aggrediti da un venditore ambulante abusivo. Il cittadino senegalese ha preso a calci e pugni gli agenti dell’unità anti-abusivismo.

Momenti di tensione a Milano, dove i vigili urbani sono stati aggrediti da un venditore ambulante abusivo fermato dalle autorità impegnate nell’operazione anti-abusivismo in corso a Milano.

Milano, Vigili Urbani aggrediti da un venditore ambulante abusivo

I vigili hanno fermato l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, nella zona di via San Prospero e sarebbero stati aggrediti dal venditore ambulante abusivo che ha preso a calci e pugni gli agenti che lo avevano fermato. Uno dei vigili è stato trasportato in Pronto Soccorso in seguito alle lesioni subìte. All’agente sono stati dati quindici giorni di prognosi. Le autorità hanno arrestato l’uomo con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale lesioni.

Circolazione Diesel Milano
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/ery1487/6831143936

L’intervento degli agenti in seguito a diverse segnalazioni da parte di commercianti e residenti

I vigili dell’unità anti-abusivismo stavano effettuando controlli e sequestri ai danni degli ambulanti abusivi che vendono prodotti contraffatti. Gli uomini della polizia urbana erano arrivati nella zona di via San Prospero dopo aver ricevuto una segnalazione da parte dei commercianti e dei residenti che avevano denunciato la presenza di diversi venditori abusivi.

Il venditore abusivo arrestato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Un agente trasportato in pronto soccorso

Il cittadino senegalese, fermato dai vigili, ha reagito aggredendo gli agenti, prendendoli a calci, pungi e morsi. L’uomo è stato neutralizzato e arrestato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cronaca evidenza milano vigili urbani

ultimo aggiornamento: 27-12-2018


Inter-Napoli, il campionato non si ferma dopo la morte del tifoso

Terremoto a Catania, Di Maio: dichiareremo lo stato di emergenza