Italia femminile, al via un nuovo ciclo. Milena Bertolini rinnova fino al 2021

Milena Bertolini rinnova fino al 2021. L’allenatrice guiderà l’Italia femminile almeno fino ai prossimi Europei in Inghilterra.

COVERCIANO (FIRENZE) – Milena Bertolini rinnova fino al 2021. L’allenatrice, quindi, guiderà l’Italia femminile almeno fino ai prossimi Europei in Inghilterra con la FIGC che potrebbe pensare ad un nuovo prolungamento in caso dell’ennesimo exploit.

Questo nuovo inizio – sottolinea la c.t. – è pieno di trabocchetti. Ora c’è una responsabilità diversa, tutti danno per scontato che quello che abbiamo fatto prima lo dobbiamo fare sempre, dimenticando che è stato qualcosa di straordinario perché le ragazze sono andate oltre le loro possibilità“.

Milena Bertolini sul nuovo corso

Milena Bertolini si è soffermata anche sul nuovo corso: “Un inizio difficile rispetto alle qualificazioni Mondiali. Dall’esperienza in Francia vorrei portare tante cose. Dall’entusiasmo alle prestazioni dal punto di vista calcistico. Ma anche la motivazione e lo spirito di gruppo che è stato messo in campo. Mi dispiace solo per alcune ragazze che non sono riuscite a dare il proprio contributo in campo ma sicuramente hanno dato un grande mano. E’ stata una bellissima esperienza e proprio per questo ci aspetta un cammino non semplice“.

Milena Bertolini
Milena Bertolini

Milena Bertolini: “Indietro non possiamo tornare”

Milena Bertolini guarda al futuro: “Non penso che si torni indietro. I discorsi che si facevamo prima del Mondiale difficilmente ritorneranno in auge. Poi è chiaro che la visione mediatica dei Mondiali non ci sarà adesso. La competizione iridata di per sé condiziona tutto ciò, però credo che il calcio femminile continuerà a far parlare in modo diverso da prima. Si discuterà più della parte tecnica e del tema del professionismo. Ma è chiaro che bisogna fare manutenzione, altrimenti si torna indietro“.

L’Italia femminile inizia il nuovo ciclo con l’obiettivo di conquistare il pass per l’Europeo che si disputerà in Inghilterra nel 2021. E la c.t. Bertolini crede in ulteriori miglioramenti da parte della nazionale.

ultimo aggiornamento: 22-08-2019

X