Il primo cittadino di Empoli ha divulgato sui canali social le minacce che le sono pervenute nella giornata di giovedì. La comunità guidata da Brenda Barnini era stata premiata con la medaglia d’oro per la Resistenza.

EMPOLI – E’ stata lei stessa a divulgare la notizia attraverso i social network. Brenda Barnini, primo cittadino della città toscana, ha postato su facebook l’immagine del contenuto di una busta recapitata in Comune: nella foto si vede una copia del “Tirreno” – con l’articolo sul conferimento della Medaglia d’oro alla città di Empoli per la Resistenza – con incisa una svastica e poi il testo: “Serva di Mugnaini Multicoins e corrotta. Preferisci negri ai tuoi cittadini. Ti ammazziamo”. Nel plico ci sono anche dei proiettili.

La reazione della sindaca

Brenda Barnini ha così commentato le minacce che le sono state rivolte: “Condanno fermamente la nuova destra fascista, il populismo xenofobo, le forze politiche che seminano odio e rancore. Dietro al gesto di un soggetto che ha pensato di mandarmi questo messaggio c’è tutto questo. Non mi fate paura perché la mia città è più forte della vostra ignoranza. Non è solo una questione di responsabilità individuale, non si dica che è solo un matto. C’è un sistema che incoraggia e sostiene queste idee e cerca di trarne consenso elettorale. Non è accettabile. Corruzione? In questi anni di mandato amministrativo non ho mai concesso udienza né in pubblico né in privato” alla persona indicata sulla minaccia di morte.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Brenda Barnini Empoli primo piano sindaco

ultimo aggiornamento: 20-01-2018


Torino, crollo al Teatro Regio durante la Turandot: due persone ferite

Milano, 56enne aggredito da un gruppo di ragazzi: ne accoltella uno