Minacciata dopo la rottura: "Fai la fine di quella in tv"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Minacciata dopo la rottura col compagno: “Fai la fine di quella in tv”

Minacciata dopo la rottura col compagno: “Fai la fine di quella in tv”

Nei confronti dell’uomo, è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, per stalking e atti persecutori.

Intimidazioni contro la ex fidanzata, dopo aver troncato la relazione. Lui non accetta di non averla più con sé, e cerca di costringerla a tornare insieme minacciandola: “Se non torni con me ti faccio finire come a quella di cui stanno parlando in televisione”. Un chiaro riferimento a Giulia Cecchettin, uccisa proprio dall’ex fidanzato Filippo Turetta.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

donna violenza abuso

Minaccia la ex di tornare con lui

La vicenda accade a Priolo Gargallo, nel Siracusano, dove un 64enne del posto ha minacciato la sua ex fidanzata di fargli fare la stessa fine di Giulia Cecchettin se non fosse tornata insieme a lui. La donna ha denunciato l’uomo per aggressioni verbali, pedinamenti e molestie a cui era sottoposta ormai nell’ultimo periodo.

La donna ha raccontato che, dopo aver lasciato l’uomo, questo aveva iniziato a perseguitarla, rendendosi protagonista di diverse aggressioni verbali fino alla minaccia esplicita riferita a Giulia Cecchettin.

L’arresto del 64enne

Pochi giorni dopo la segnalazione, la Polizia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari con uso del braccialetto elettronico disposta dal giudice per le indagini preliminari di Siracusa. Il 64enne è stato accusato di stalking e atti persecutori.

“L’arrestato, con condotte reiterate, aggrediva verbalmente, pedinava e molestava l’ex compagna minacciandola con la seguente espressione: ‘se non torna con me gliela faccio finire come a quella di cui stanno parlando in televisione’”, dichiara la polizia.

Gli agenti di Siracusa ricordano che comportamenti violenti, perpetrati nei confronti delle donne, vanno prontamente denunciati da parte delle vittime che, con fiducia, devono rivolgersi alle forze di polizia, certe di avere una celere risposta operativa e una sicura protezione, per evitare che le situazioni, degenerando possano sfociare a più gravi conseguenze“.

L’altro caso di violenze: “La prossima Giulia potresti essere tu”

Il caso in Sicilia, avviene a poche ore di distanza dall’ultima segnalazione arrivata alla Polizia di Reggio Calabria, dove un 38enne ha rivolto la stessa terribile minaccia alla sua compagna di 27 anni, vittima di continue violenze fisiche e psicologiche.

Qualche giorno prima dell’ennesimo accaduto, la donna stava guardando in televisione un servizio che parlava di Giulia Cecchettin. A quel punto il 38enne ha minacciato la sua compagna che un giorno al suo posto potrebbe esserci stata lei.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2023 15:45

Strage del bus di Mestre, svolta sulla morte dell’autista: l’esito inatteso degli esami al cuore

nl pixel