Minorenne violentato, shock in comunità: cosa gli faceva l'orco
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Minorenne violentato, shock in comunità: cosa gli faceva l’orco

bambino piange triste paura

Orrore in comunità dove un uomo di 46 anni abusava di un minorenne. La polizia è intervenuto dopo che un 14enne è stato violentato.

Sono pesantissime le accuse a carico di un 46enne, volontario in una comunità di Torre del Greco. L’uomo avrebbe violentato un minorenne di 14 anni. Le forze dell’ordine hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’individuo, emessa dal gip del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Minorenne violentato: i fatti

bambino piange triste paura

Il terribile fatto di violenza sessuale ai danni di un ragazzino di 14 anni sarebbe avvenuto a Torre del Greco, a Napoli, all’interno di una comunità. L’orco sarebbe un uomo di 46 anni che prestava servizio appunto come volontario.

Secondo le prime ricostruzioni, le indagini, condotte dai militari dell’Arma e coordinate dai magistrati oplontini, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza ai danni dell’uomo. Il 46enne agiva con ripetuti episodi di violenza sessuale ai danni di un ragazzino che era appunto collocato in una comunità per minori di Torre del Greco.

Non è chiaro ancora come le autorità siano riuscite a individuare l’uomo e comprendere gli abusi a cui sottoponeva il giovanissimo ma pare che l’orco abbia agito in diverse occasioni e ripetutamente.

L’arresto dell’orco

Da quanto si apprende da diversi media, al momento, al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato arrestato. Per lui si sono aperte le porte del carcere napoletano di Poggioreale. Adesso dovrà mettersi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente per rispondere alle gravissime accuse ai suoi danni.

Tutta la comunità e il paese sono rimasti sconvolti per questo gravissimo episodio di violenza. Si tratta dell’ennesimo caso di abusi su un povero minorenne. Come detto, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’individuo è stata emessa dal gip del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2023 12:08

Stuprata in pieno centro: l’aggressore ha ingannato la polizia

nl pixel