Mirabelli, che frecciata al Milan: "Che prendi a fare Ibrahimovic a 38 anni?"

Mirabelli, che frecciata al Milan: “Che prendi a fare Ibrahimovic a 38 anni?”

L’ex d.s. del Milan Mirabelli spara a zero sulla prospettiva di vedere Ibrahimovic in rossonero: sarebbe un acquisto che, a suo dire, non servirebbe a nulla

Avere il dente ancora avvelenato da una separazione tutt’altro che pacifica può certamente influenzare i pareri su una determinata operazione di mercato. Massimiliano Mirabelli, ex direttore sportivo del Milan nella stagione 2017-2018, l’unica vissuta sotto la proprietà del cinese Yonghong Li, ha letteralmente stroncato la prospettiva di rivedere in rossonero il calciatore svedese. La carta d’identità va contro Ibrahimovic e, soprattutto, la squadra allenata da Pioli è sin troppo distante dall’Europa per cercare di colmare il gap con un solo acquisto di peso. Ecco le sue parole, pronunciate ai microfoni di TMW Radio.

Mirabelli parla di Ibrahimovic: “Il Milan lo prende per fare cosa?”

Ibrahimovic non sta giocando in Francia, Spagna, Inghilterra e Germania. Sta disputando un campionato in MLS che è quasi amatoriale. Poi ha una grande personalità, è un campione, però qualsiasi club prende Ibrahimovic per fare cosa? Ha comunque 38 anni. Anche se facesse 20 gol da gennaio a giugno, poi non hai costruito qualcosa, ma prendi un giocatore che non ti potrà accompagnare nella crescita. Puntando sui giovani, come sta facendo giustamente il Milan, tu devi aspettarli“.

Non devi avere giocatori che vengono a morire con te. Ha un’età così avanzata che, pur facendo benissimo, non ti lascia nulla. Non sei attaccato, a un punto dalla Champions League: il Milan è staccato molto dall’Europa. Io lo prenderei? No, mai“.

Zlatan Ibrahimovic
Fonte foto: https://www.facebook.com/ZlatanIbrahimovic/

Una trattativa ancora aperta

A prescindere dal punto di vista di Mirabelli, la trattativa che potrebbe riportare Ibrahimovic al Milan è tutt’altro che conclusa. La società di via Aldo Rossi ha fatto la sua offerta, mentre Zlatan ha fatto intendere di volere un milione in più per sposare nuovamente la causa rossonera. Tutto, dunque, è ancora da decidere.

ultimo aggiornamento: 27-11-2019

X