Mirabelli su Gattuso: “Traghettatore? No, si giocherà questa chance”

Il Milan non pensa al dopo-Gattuso. Mirabelli lancia il nuovo tecnico rossonero: “Vediamo cosa succede in questi mesi”.

Presente al Gran Galà AIC, il responsabile dell’area tecnica milanista nonché direttore sportivo, Massimiliano Mirabelli, ha parlato dell’esonero di Vincenzo Montella ai microfoni di Sky Sport. Ecco le dichiarazioni del dirigente rossonero: “Come abbiamo detto spesso, è difficile trovare subito la quadra con una formazione tutta nuova. Oggi ci tengo a ringraziare Vincenzo è tutto il suo staff, ma avevamo bisogno di una scossa. Crediamo di aver costruito una rosa giovane ma forte, ci aspettavamo qualche punto in più. Pranzo con Gattuso e Montella? Questa è la dimostrazione della nostra unione, non abbiamo mai litigato. Stamattina ci siamo visti prima dell’allenamento e, con molta difficoltà, gli ha detto di questa decisione”.

Montella esonerato, fatale al tecnico lo 0-0 contro il Torino

Il Milan, dunque, riparte da Rino Gattuso, che il Milan non considera un semplice traghettatore. L’ex centrocampista si gioca la permanenza in questi mesi: “Attraverso il lavoro e la voglia, ha vinto tutto – ha affermato Mirabelli – lo farà anche da allenatore e si giocherà al meglio questa chance. Non pensiamo ad un altro allenatore, vediamo cosa succede in questi mesi. Non pensiamo già al funerale di Gattuso”.

ultimo aggiornamento: 27-11-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X