Mobili Bonus fiscali, Legge e comparto dell’edilizia 2017

Mobili e Bilancio 2017, i Bonus successivi alla Legge approvata dal 7 Gennaio corrente anno. Confermati i Bonus ivi contenuti nella Proposta di Legge.

Mobili ed Edilizia, i Bonus 2017

La proposta di Legge di Bilancio è dal 7 Gennaio 2017 finalmente Legge. Il Senato della Repubblica Italiana ha in questa data approvato senza apportare modifiche la Finanziaria.

Di questa Legge fa parte l’articolo 2, ovvero quello che si riferisce alle detrazioni fiscali per l’anno 2017.

Dalla Legge rimangono però escluse le Agevolazioni Fiscali che sono state proposte dalla Commissione Ambiente della Camera dei Deputati.

Mobili e Bonus – Legge Finanziaria cosa Salta

Con la crisi economica talune cose sono state messe da parte dal Governo, questo può diventare un argomento di disputa calcolando che ogni persona ha una sua idea sugli argomenti, in questo testo però verranno unicamente esposte le voci che hanno subito uno Stop. A seguire un elenco:
Il credito d’imposta 65% per le spese di classificazione sismica
Il bonus 65% per la bonifica dall’amianto
Pare vi fosse la possibilità concreta di una cessione del credito d’imposta da destinare per le opere suddivise in uniche unità abitative
La detrazione pari al 50% destinata alla sistemazione a verde di aree scoperte denominate come di pertinenza
L’ampliamento del circuito inerente la cessione del credito di imposta che partiva dai fornitori e andava verso le banche, si parla di quello relativo all’ecobonus e al sisma bonus

In sintesi estrema queste sono le modifiche che saltano dalla Legge Finanziaria.

Il Bonus Mobili e chi può ottenerlo

Il bonus mobili, è quel Bonus che permetterà alle persone di detrarre dall’Irpef una quota pari al 50% dei costi sostenuti quando le persone stesse acquistano arredi e elettrodomestici. Valido unicamente se al contempo vi è una ristrutturazione in corso o preventivata della propria unità abitativa. Il limite di spesa che potrà essere coperto da questo 50% è di 10mila Euro.

 

 

ultimo aggiornamento: 15-01-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X